Atp Stoccarda: Berrettini domina Kudla e raggiunge le semifinali

Atp Stoccarda: Berrettini domina Kudla e raggiunge le semifinali

Il capitolino si è aggiudicato il passaggio alle fasi decisive della Mercedes Cup. Nella sfida che l’ha visto impegnato contro Denis Kudla, si è affermato con un doppio 6-3, in poco più di un’ora di gioco. Il prossimo avversario dell’azzurro sarà Jan-Lennard Struff, il quale ha avuto la meglio in due set su Lucas Pouille.

di Federico Gasparella

La cronaca – La frazione inaugurale è trascorsa in maniera completamente favorevole al tennista romano, che in ogni aspetto del gioco si è espresso con maggiore brillantezza ed efficacia del suo avversario. Oltre a condurre dei game di battuta pressoché perfetti, all’interno dei quali ha liberato una percentuale elevata di prime palle direttamente a punto, ha evidenziato un notevole profitto nei turni di risposta, in quanto ha saputo eseguire di sovente delle ribattute precise ed insidiose, attraverso cui cui ha sorpreso l’avversario ed ha preso il controllo degli scambi. Lo statunitense, di contro, non è riuscito a confrontarsi in modo incisivo e con la necessaria regolarità, accusando oltremodo le azioni veloci ed imprevedibili effettuate dall’italiano. Kudla ha quindi concesso un break già al secondo game ed in quelli successivi ha rischiato ogni volta di rendere più consistente lo svantaggio. L’italiano si è aggiudicato infine la frazione con il punteggio di 6-3, in 43 minuti di partita. In merito al secondo parziale, il giocatore americano ha continuato a faticare al servizio, sebbene nelle fasi iniziali sia riuscito a non concedere delle occasioni di break. Mentre Berrettini ha insistito a condurre una prestazione ragguardevole, priva di sbavature. Del suo repertorio ha sicuramente colpito il rovescio, che si è rivelato letale per la profondità e la precisione, ogniqualvolta lo ha direzionato lungo linea. Alla battuta, inoltre, ha insistito a mostrare una confidenza straordinaria con la prima palla, che nella maggior parte dei casi si è rivelata incontenibile. In merito al punteggio, l’apparente equilibrio si è rotto al quinto game, quando l’azzurro ha voluto fortemente strappare il servizio a Kudla, riuscendo nel suo intento alla quarta opportunità avuta ai vantaggi, dopo aver fallito tre occasioni di fila sullo 0-40. Il giocatore nato a Roma, in seguito, ha gestito in modo inappuntabile il vantaggio, non incontrando una particolare resistenza da parte di Kudla, il quale, sullo score di 5-3 in favore dell’italiano, si è visto ancora una volta costretto a cedere il servizio ed il confronto. In semifinale Berrettini troverà Jan Lennard Struff. Il tennista di casa ha superato con un doppio 6-4 Lucas Pouille, compiendo una prova davvero positiva considerato il valore dell’avversario. In merito alle altre gara, Félix Auger-Aliassime, settima testa di serie del torneo, ha sconfitto Dustin Brown, per 7-6(3) 6-7(2) 7-6(2). Il tennista tedesco, nel corso del parziale decisivo, ha avuto l’opportunità di fare proprio il confronto, ma ha gestito senza la dovuta attenzione le occasioni propizie, tanto da rimettere in partita il suo avversario, il quale, in occasione del tie break finale, si è importo nettamente, qualificandosi alle semifinali. In conclusione, Milos Raonic si è imposto per 6-4 6-4 su Marton Fucsovics.

I punteggi

M.Berrettini b. D.Kudla 6-3 6-3

J-L.Struff b. L.Pouille 6-4 6-4

[7]F.Auger-Aliassime b. [Q]D.Brown 7-6(3) 6-7(2) 7-6(2)

[6]M.Raonic b. M.Fucsovics 6-4 6-4

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giulio Gallo - 6 giorni fa

    Berrettini lo vogliamo in top 10 dajeeee

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Carla Gileno - 6 giorni fa

    Bravissimo!!! Non ha nessuna difficoltà a giocare sull’erba! Complimenti e avanti tutta!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maria Diomede - 6 giorni fa

    Buona prestazione con l’americano…poi oggi anche di rovescio andava alla grande. Prima semifinale su erba per uno che ama la terra…un buon test in vista di Wimbledon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Emanuela Filippi - 6 giorni fa

      Maria Diomede si Maria oggi anche col rovescio non ha sbagliato . Decisamente in fase di miglioramento . Ora però troverà struff e non sarà una passeggiata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Anna Galbani - 6 giorni fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Andrea Mennilli - 6 giorni fa

    Tris KKK, un campione è un piacere vederlo giocare. Sampras

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. William Viezzer - 6 giorni fa

    Giovane,serio e bravo a giocare su tutte le superficie,fa ben sperare x il salto di qualità nei tornei più importanti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy