Atp Tokyo: esordio vincente di Djokovic. Out Coric e Paire

Atp Tokyo: esordio vincente di Djokovic. Out Coric e Paire

Il serbo ha realizzato una prestazione convincente, dimostrando di aver recuperato dall’infortunio alla spalla. In merito alle altre gare, sono usciti dalla competizione Borna Coric e Benoit Paire, rispettivamente, seconda e quarta testa di serie del tabellone.

di Federico Gasparella

La cronaca – Il campione nato a Belgrado, al suo ritorno in una competizione ufficiale dopo l’infortunio alla spalla, ha sconfitto in due set Alexei Popyrin, giovane emergente del tennis australiano, che attualmente ricopre la posizione numero 94 del ranking mondiale. Il serbo ha disputato una gara certamente positiva, manifestandosi superiore al suo avversario in ogni aspetto del gioco. Popyrin è riuscito a mantenere l’incontro in equilibrio fino alla fase centrale del parziale inaugurale, poi ha subito senza soluzione di continuità le manovre ben organizzate dal serbo. Quest’ultimo, al termine della gara di doppio disputata ieri, aveva rilasciato già rilasciato delle dichiarazioni confortanti a proposito dell’infortunio alla spalla: “Credo che gli infortuni siano una manifestazione di ciò che accade a livello mentale. Ora dovrò stare attento ad alcune cose per non avere delle ricadute, quindi dovrò rafforzare alcuni muscoli e la postura. Uno dei motivi per cui  ho deciso di partecipare al doppio è stato quello di valutare la tenuta alla mia spalla. Il doppio è diverso dal singolo ma comunque si gioca un incontro ufficiale e si sente la tensione in campo. Ho sentito che la spalla sta bene“. Le sensazioni positive percepite ieri sono state dunque confermate durante la prova disputata oggi. Si ricorda che Djokovic giocherà mercoledì mattina la sfida di secondo turno, contro il tennista di casa Go Soeda, che ha superato a sorpresa Jan-Lennard Struff. In merito alle altre gare che si sono giocate oggi, valevoli per il primo turno, Borna Coric, secondo favorito del torneo, è stato sconfitto da Taro Daniel in tre set. Il giapponese è stato autore di una prestazione davvero sorprendente. Dopo aver vinto il primo parziale, ha ben gestito la reazione posta in essere dal suo avversario, culminata con la vittoria del secondo set, riuscendo a non cedere più il servizio nel corso del parziale decisivo e a costringere il tennista di Spalato a giocarsi la qualificazione al tie break, dove ha trovato lo punto vincente proprio nel finale, imponendosi per 7-5. Anche l’altro tennista nipponico presente nella manifestazione ha conseguito un risultato inatteso, Yasutaka Uchiyama, il quale ha inflitto un doppio 6-2 a Benoit Paire, quarta testa di serie del tabellone. Mentre Taylor Fritz, testa di serie numero sette, è stato eliminato dal connazionale Reilly Opelka, per 6-3 6-4. Gilles Simon invece si è affermato nettamente su Pablo Andujar, per 6-4 6-0. Anche Radu Albot è avanzato al turno successivo, prevalendo su Filip Krajinovic per 6-3 7-5. In conclusione, nella sfida tra giovani talenti, Denis Shapovalov ha avuto ragione di Miomir Kecmanovic con un doppio 6-4.

I punteggi:

[1]N.Djokovic b. [Q]A.Popyrin 6-4 6-2

[Q]Y.Uchiyama b. [4]B.Paire 6-2 6-2

[WC]T.Daniel b. [2]B.Coric 6-4 4-6 7-6(5)

R.Opelka b. [7]T.Fritz 6-3 6-4

G.Simon b. [Q]P.Andujar 6-4 6-0

R.Albot b. F.Krajinovic 6-3 7-5

D.Shapovalov b. M.Kecmanovic 6-4 6-4

J.Thompson b. J-I.Londero 6-3 3-6 6-3

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy