Daniil Medvedev: “Grandi meriti vanno anche al mio team”

Daniil Medvedev: “Grandi meriti vanno anche al mio team”

Daniil Medvedev analizza la sua stagione fenomenale e dà grandi meriti al suo team: “Senza di loro oggi non sarei qua”.

di Andrea Lombardo

La stagione è quasi giunta al termine, ma possiamo dire senza alcun dubbio che uno dei giocatori dell’anno è stato Daniil Medvedev. Il talento del russo era noto a tutti già da tempo, ma solo negli ultimi mesi è riuscito a fare quel passo in avanti che l’ha portato a diventare uno dei più forti e temibili del circuito.
In un’intervista per l’ATP, Medvedev ha analizzato i suoi successi e ha dato grandi meriti al suo team, che viaggia con lui per i tornei e lo aiuta sotto ogni aspetto: “Il mio team ha grande merito nel mio successo. Ovviamente chi scende in campo a giocare sono io, ma se viaggiassi da solo senza nessuno dalla mia parte non sarei qui adesso”. Medvedev lavora con Gilles Cervara dal 2017 e ha iniziato a lavorare con una psicologa dello sport lo scorso anno, Francisca Dauzet: “Francisca mi ha aiutato molto ad essere più concentrato in campo, con l’obiettivo di vincere il match. Anche quando ci sono delle distrazioni cerco di focalizzarmi sul mio traguardo, ed è per questo che vinco così tanto”.

“Con i risultati che ho raggiunto sono cambiato molto perché, come ho sempre detto, l’esperienza è la chiave principale. Prima degli US Open non ero mai stato nei quarti di finale di uno slam, quindi vincere quei match e giocare la finale in cinque contro Rafa Nadal ti dà una sensazione che rimane nella tua mente. Spero di poter accumulare abbastanza fiducia ed esperienza per poter vincere altre partite in qualsiasi torneo”.
“La pressione? Solitamente per me non è una cosa positiva o negative ma quasi normale. Devo solo fare il meglio per gestire i miei impegni e cercare di vincere i match una volta sceso in campo. Non importa se sali o scendi nel ranking, ci saranno sempre situazioni differenti da affrontare nella vita ma bisogna sempre dare il massimo in campo. Spero solo di riuscire a migliorare sempre di più”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy