Davin ufficializza la separazione da Fognini: “Obiettivi raggiunti. Ora strade diverse, ma amicizia intatta”

Davin ufficializza la separazione da Fognini: “Obiettivi raggiunti. Ora strade diverse, ma amicizia intatta”

Dopo le indiscrezioni circolate durante il torneo di Montreal, il coach argentino affida ad Instagram la conferma della separazione da Fabio Fognini. Possibile l’approdo di Barazzutti sulla panchina dell’azzurro.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Fabio Fognini e Franco Davin si separeranno al termine della stagione. Dopo le insistenti voci circolate un paio di mesi fa, è arrivata direttamente dal coach argentino la conferma dell’addio all’azzurro.

Il 49enne sudamericano ha deciso di affidare ad Instagram il congedo al tennista ligure tramite un toccante post in cui, ringraziando l’ormai ex pupillo per gli obiettivi raggiunti, ha precisato che il rapporto umano tra i due rimarrà intatto: “Quando a fine 2016 abbiamo iniziato a lavorare con Fabio, l’obiettivo principale era arrivare nei primi dieci. Dopo quasi tre anni di tanto lavoro, ce l’abbiamo fatta con dedizione, sforzo ma soprattutto tanta passione. Aver raggiunto un obiettivo così importante e difficile causa una soddisfazione enorme e talvolta la sfida di fissare nuovi obiettivi per ognuno di noi. Dopo diverse conversazioni, abbiamo deciso di comune accordo di terminare il nostro rapporto professionale al termine del 2019. Ognuno andrà su nuove strade, rimane l’amicizia con una grande persona e una bellissima famiglia. Tutti sappiamo di cosa è capace Fabio in campo, con un talento fuori dal comune, col suo carattere e il suo carisma. Ma il Fabio migliore è quello fuori dal campo, una grande persona. Grazie Fabio, grazie a tutto il team. Duglas Cordero, Pablo Pécora, Corrado Barazzutti, Federazione Italiana de Tennis, Ugo Colombini, Marcelo Albamonte, Elena e Edoardo Artaldi“.

Davin seguirà Fognini per l’ultima volta in occasione dei tornei europei tra ottobre e novembre, poi sarà libero di valutare le proposte ricevute. Intanto è già scattato il toto-nomi per il nuovo coach che presenzierà all’angolo dell’ex n. 9 del mondo. A spuntarla potrebbe essere l’attuale capitano di Coppa Davis Corrado Barazzutti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy