Djokovic sull’Atp Cup: “Torneo ideale per prepararsi agli Australian Open”

Djokovic sull’Atp Cup: “Torneo ideale per prepararsi agli Australian Open”

Il 32enne di Belgrado, numero uno del team serbo inserito nel Gruppo A dell’Atp Cup, si dice soddisfatto dei benefici che potrà apportare la nuova manifestazione a squadre in preparazione del primo Slam stagionale.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Novak Djokovic è già pronto per tuffarsi nella nuova Atp Cup, al via a partire da domani. Il tennista serbo, giunto con diversi giorni di anticipo in Australia, è deciso a mettersi alle spalle la deludente Coppa Davis, provando a riassaporare il dolce sapore della vittoria già a Brisbane, dove la selezione capitanata da Nenad Zimonjić esordirà contro il Sudafrica.

Il 32enne di Belgrado, intervistato ai microfoni di Ubitennis.net, ha espresso grande soddisfazione per l’organizzazione del nuovo evento a squadre che, a suo dire, potrebbe risultare determinante in vista degli Australian Open, primo appuntamento Slam della stagione: “Sono molto orgoglioso di poter rappresentare di nuovo il mio paese. Penso che questo torneo avrà un grande impatto perchè rappresenta la preparazione ideale per arrivare a Melbourne in buone condizioni. I campi, le palle e il clima saranno molto simili e ciò è un vantaggio. Negli anni precedenti avevo disputato il torneo di Doha, ma mi piace essere qui, sento un’energia positiva che mi fa stare bene“.

L’attuale n. 1 del mondo, prossimo al debutto nella giornata di sabato contro Kevin Anderson, incrocerà la racchetta con Monfils e Garin, punte di diamante dei rispettivi team che potrebbero fungere già da plausbili indicatori delle condizioni fisiche del serbo. “Siamo disposti a mettere grande intensità sia in allenamento che in partita. Sappiamo che abbiamo una grande responsabilità nel rappresentare la Serbia, ma essere una squadra ci aiuta a divertirci molto e ad essere rilassati, consapevoli, però, di dover dare tutto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy