Hingis incita Federer: “Ha tutto per vincere un altro Slam. E l’ultima vittoria su Djokovic può aiutarlo”

Hingis incita Federer: “Ha tutto per vincere un altro Slam. E l’ultima vittoria su Djokovic può aiutarlo”

L’ex tennista svizzera, già n. 1 del mondo in singolare e in doppio, esprime parole d’elogio per il connazionale, mostrando ottimismo in merito ad un possibile ultimo trionfo Slam di Federer. Ma quante opportunità avrà il 38enne di vincere ancora?

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Tra le due maggiori espressioni tennistiche della Svizzera c’è solo un anno di differenza. La 39enne Martina Hingis, già n. 1 del mondo in singolare e in doppio, ha dato alla luce la sua primogenita a marzo, mentre pochi mesi dopo Roger Federer si giocava a Wimbledon il 21esimo Slam della carriera in finale contro Djokovic.

La nativa di Kosice, in Slovacchia, ha espresso parole d’elogio per il connazionale Federer, predicando ottimismo in merito ad un possibile ultimo successo del classe ’81 in un torneo Major: “Ha vinto il suo primo titolo Slam quando mi sono ritirata la prima volta, quindi sembra sia più giovane di sei anni. È incredibile come Roger conosca così bene il suo corpo e riesca a prepararsi sempre in modo efficace per battere qualsiasi record. Vederlo giocare ancora ad alto livello è emozionante“.

Ad un passo dalla conquista del nono titolo sull’erba londinese, il tennista di Basilea mancava due match point consecutivi, avviandosi di fatto ad una seconda metà di stagione pressoché anonima. Da quella calda domenica di luglio la questione più dibattuta in tema Federer è se lo svizzero riuscirà a centrare un ultimo trionfo Slam e quante altre opportunità di essere protagonista il destino gli riserverà. A tal proposito, una chiave di lettura può essere individuata nell’ultima vittoria dell’attuale n. 3 del mondo su Novak Djokovic, ottenuta poche settimane fa nel prestigioso palcoscenico delle Atp Finals. Se è vero che il campione elvetico non batte il serbo in uno Slam dal 2012 (semifinale di Wimbledon), è anche giusto attribuire un notevole peso specifico al recente incontro della O2 Arena in vista della prossima stagione.

L’ex regina del tennis femminile dal 1997 al 2000 indica il suddetto match come un fattore favorevole, che potrebbe aiutare Federer nei prossimi mesi: “Sono passati quasi due anni dall’ultima vittoria Slam di Roger. Probabilmente sta ancora pensando a quella finale giocata con Djokovic a Wimbledon. A volte il tennis può essere uno sport brutale. Di recente, però, è riuscito a batterlo e ciò non può che far bene mentalmente. Ritengo Federer ancora uno dei favoriti per vincere quel torneo“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy