Juan Martin Del Potro torna a parlare con la stampa

Di Juan Martin Del Potro avevamo quasi perso le tracce, dopo la ricaduta avuta sul finire dei tornei di inizio anno.

di Simone Marasi, @Simone_Marasi

Di Juan Martin Del Potro avevamo quasi perso le tracce, dopo la ricaduta avuta sul finire dei tornei di inizio anno. Ha preferito di non forzare i tempi del recupero e così la sua questione è passata un po’ in secondo piano. Per la precisione qualche giorno fa la notizia della polemica tra Delpo e Monaco aveva rispolverato il suo nome dal dimenticatoio, ma non certo per farne buona pubblicità.

Come ben saprete, a seguito dell’esclusione di Juan Monaco dalla formazione di Davis, si era sollevato un polverone che vedeva il tennista di Tandil in qualche modo coinvolto in questa scelta. A margine di ciò “Pico” definì il suo rapporto con il connazionale con la parola “nullo”. Dato il suo recupero pressoché imminente, Delpo prenderà parte in prima persona a questa manifestazione. Proprio sulla Coppa Davis ha rilasciato diverse dichiarazioni durante la conferenza stampa:

Orsanic mi ha spiegato le ragioni perchè Pico non è stato convocato. Non sono qui per fare polemiche. Sono solo venuto umilmente a sostenere la squadra. Non ho influenzato assolutamento la decisione del capitano. E’ il momento di mostrarsi tutti uniti. Mi è dispiaciuto molto di non aver giocato la Davis negli ultimi anni, ma ora che ho annunciato la mia disponibilità mi sento risollevato.”

Juan+Martin+Del+Potro+2013+Australian+Open+9gkO_uI3l3Kl

“Ero molto triste per non essere in grado di giocare in questi anni. Però ognuno ha fatto la sua parte. Involontariamente sono un leader; torno a giocare la Coppa Davis dopo pochi mesi ma è più importante cercare un cambiamento che vada al di là della Coppa.”

Continua poi parlando della sua condizione e del rientro ormai prossimo, nel finire del mese: “Sono in pieno recupero. Sta andando più rapido di quanto programmato e sono entusiasta. Tornerò nelle prossime settimane. Ho molta voglia di tornare nelle condizioni degli altri giocatori, non voglio dare loro alcun vantaggio! Sono venuto qui questa settimana per aiutare la squadra. Mi sono allenato con Schwartzman e mi è servito.”

“Il primo obiettivo in quanto al ranking è, una volta tornato, rientrare in top 100 e mantenermi lì. Ovviamente voglio tornare nei primi 10. Ho parlato con Marin Cilic che è infortunato come me. Ci siamo iscritti al torneo di doppio di Indian Wells per vedere se riusciamo a tornare. Anche Djokovic mi ha fatto sentire il suo supporto inviandomi messaggi. Il mio obiettivo realistico è tornare a Miami.”

DEL POTRO

“Devo guadagnare tempo. Gioco dieci rovesci al giorno, questo è l’inizio del ritorno. Vincere partite a Sydney non era un obiettivo, visto che non competevo da tempo. Avevo perso energia, adrenalina e il ritmo in partita, ma li ho ritrovati a Sydney. E’ molto dura vivere con gli infortuni. Da un anno a questa parte la prima cosa che faccio appena mi alzo è muovere le dita”.

Il suo imminente ritorno lascia ben sperare agli appassionati e ai suoi fan, tanto che lui li ringrazia per tutto il supporto avuto in questi mesi di sofferenza e si augura di riuscire a ripagarli con un rientro coi fiocchi. Sia per lui che per Cilic, anche lui infortunato, il doppio di Indian Wells potrà confermare o meno se è veramente giunto il momento di rientrare finalmente e di dare battaglia ai loro abituali avversari.

Di Simone Marasi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy