L’ATP risponde a Rafael Nadal dopo le sue lamentele

L’ATP contesta la tesi di Nadal, secondo cui il numero alto di infortuni nell’ultimo periodo sarebbe colpa dell’organizzazione del tour

di Franco Campagna

Le parole di Rafael Nadal l’altro giorno dopo il ritiro dall’Australian Open a causa di un infortunio continuano a tenere banco. Lo spagnolo ha chiesto all’ATP di tutelare di più la salute dei giocatori e si è anche lamentato dell’eccessiva quantità di campi duri nei tornei del circuito. Secondo lui sono la causa del maggior numero di infortuni, ha portato come esempio tutti i top player che stanno accusando problemi come Murray, Nishikori, Wawrinka o Djokovic, oltre a lui.

LA REPLICA – L’ATP ha affrontato l’argomento e ha risposto al tennista delle Baleari. “L’abbiamo già detto in precedenza, il numero degli infortuni non è aumentato, è una percentuale simile a quella degli anni precedenti, quello che succede è che all’interno di quel gruppo di giocatori infortunati ora ci sono più giocatori nelle prime posizioni”, ha commentato l’ATP, come riporta El Mundo. Il fatto che molti vincitori di Grand Slam sono vittime di così tanti problemi fisici rende più forte il rumore delle loro assenze, quindi, sembra che i casi siano più gravi, quando non lo sono.

PAROLA A FEDERER – Roger Federer ha commentato non molto tempo fa, che secondo lui, il problema non è dovuto al calendario troppo fitto o alle superfici dei campi ma all’età media dei giocatori, Infatti quelli che sono attualmente ai vertici delle classifiche sono quasi tutti trentenni e con il passare degli anni il corpo non risponde allo stesso modo. Durante le ATP Finals di Londra, lo svizzero ha dichiarato che “quei giocatori che sono al top hanno già compiuto 30 anni o anche di più. Molti anni fa i giocatori erano già in pensione a quell’età. Per esempio Edberg o Sampras, era normale vedere che un tennista a 29 anni si ritirava. Oggi tutti ci aspettiamo di poter competere ancora a 36 anni. Mi chiedo come sia possibile che qualcuno si stupisca dei molti infortuni, per me è logico, dipende dall’età”. Lo svizzero, al suo arrivo a Melbourne due settimane fa, aveva fatto di nuovo riferimento a questo. “Quando un top è infortunato lo sappiamo tutti, ma forse ci sono altri giocatori infortunati di cui nessuno parla perché giocherebbero al campo n°25“, ha spiegato.

Fonte: puntodebreak.com

41 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Flavio Castignani - 3 anni fa

    Gioca meno ..semplice…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cristina Failla - 3 anni fa

    Ma lo dicono tutti che si gioca troppo e che il cemento è una superficie assassina!! Rafa ha solo detto quello che pensa e se lo può permettere visto tutto quello che ha vinto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. G.d. Pippaccio - 3 anni fa

      In questo caso secondo me ha ragione Federer… ai vertici delle classifiche si è alzata di molto l’età media dei tennisti… e il fisico i un ultratrentenne per quanto di faccia non è quello di un 25 enne..( poi Rafa fa bene a dire quello che pensa ovviamente, visto che se lo può permettere..)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cristina Failla - 3 anni fa

      Ma sono infortunati anche tantissimi non trentenni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Selene Eleonori - 3 anni fa

    Rafa deve imparare a fare i conti con gli anni che passano come noi comuni mortali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Andrea Guarrata - 3 anni fa

    Sempre ragione Rafa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Massimiliano Mancini - 3 anni fa

    I top player sono tutti “ rotti “ perché hanno giocato troppo nel 2016/ 17 , in particolare Nadal si spacca ogni qual volta che ottiene il grande slam sulla terra. Ormai e’ competitivo 6 mesi da 3 o 4 anni a questa parte come Federer solo che lo Svizzero gioca i 6 mesi che più gli interessano bensì fa una programmazione più intelligente da prendere come esempio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. RECUPERTE PRONTO TE QUEREMOS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Brunella Tamagna - 3 anni fa

    Allora x un programmazione logica non avrebbe dovuto giocare gli AO visto che era il primo torneo del’,anno che lui giocava …Poi attaccarlo x la prima posizione e’assurdo penso che con tutto quello che ha vinto non si attacca a certe cose.Federer non gioca su terra rossa xk non ha possibilita di vincere a.parte il suo torneo di casa Basilea

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Federico Granatiero - 3 anni fa

    In parte ha ragione, ma è altrettanto vero che la sua programmazione andrebbe rivista. Purtroppo il suo fisico non ha più la resistenza agli infortuni di una volta, dovrebbe iniziare a rinunciare a qualcosa. Andando per esclusione, considerando il rischio infortuni e il periodo, dovrebbe saltare la stagione sul cemento di inizio anno e passare direttamente alla terra…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Marco Pa - 3 anni fa

    La polemica di Rafa ha a supporto delle forti e reali motivazioni, una su tutte si gioca troppo. Il problema è che l’ha fatta al primo torneo della stagione dopo 2 mesi di stop e preparazione fisica. Questo ha tolto credibilità ed autorevolezza alla sua critica. Se ti “rompi” al primo torneo della stagione non puoi dare la colpa alla superficie e al numero di match. Sempre stimato Rafa ma stavolta avrebbe fatto meglio a risparmiarsela o a non partecipare all’AO se sapeva di essere a rischio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pasquale Di Michele - 3 anni fa

      Al primo torneo dell’ anno? Si, ma non è un videogioco.
      Non è che dopo la stagione che finisce a dicembre , le energie si ripristinano con il nuovo anno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco Pa - 3 anni fa

      Vero, ma la tempistica non è stata delle migliori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Rosella Rossa Rosa - 3 anni fa

    L’ ATP , SI LAMENTA MA LO SA CHE HA RAGIONE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristian Quarantelli - 3 anni fa

      Chi ha ragione?????ma DAVVERO cu si può.solo far sfiorare la testa dal pensare che si dovrebbe giocare solo su terra????Quando Rafa aveva 25 anni e vinceva Wimbledon o Australian Open non si lamentava,dopo la vittoria degli US Open 2017 nemmeno una sillaba sulle.superfici dure….suvvia Rafa è un grande ma stavolta ha detto una cazzata gigante…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rosella Rossa Rosa - 3 anni fa

      Nn è vero l’ha sempre detto ma voi non volete vedere niente di questo ragazzo e NON DICE MAI DI FARLI SOLO SU TERRÀ QUESTO LO DITE VOIIIIIIIIII

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Grazia Mattioli - 3 anni fa

    Se i tornei si giocassero tutti su terra sarebbe sicuramente stato zitto ma dai Rafa su

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Grazia Mattioli - 3 anni fa

    Sì sembra Sarri ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Dina Lampa - 3 anni fa

    Ecco un secondo Sarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Minelli Marco - 3 anni fa

    Io reputo rada veramente un 1 ma stavolta ha sbagliato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Marco Guadagno - 3 anni fa

    RAFA PUÒ DIRE CIÒ CHE GLI PARE.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mirko Cappilati - 3 anni fa

      Marco Guadagno.scommetto che se vinceva non si lamentava di niente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco Guadagno - 3 anni fa

      Non e una questione di vincere o perdere rafa gia l’aveva accennato prima che incomincisse la stagione tutto qua

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Alessandra Bragion - 3 anni fa

    Mi stupisce questa affermazione di Rafa , lo reputo una persona intelligente … i tornei sul veloce esistono dalla notte dei tempi ; sono gli atleti che devono scegliere a quali partecipare in base alla loro forma fisica , mentale o in base alla necessità di guadagnare soldi visto che in fondo è un lavoro e non lo faranno per tutta la vita ! Se invece di volete la prima posizione nel rank avesse pensato che ha 31 anni , gioca un tennis molto fisico e ha un ginocchio malandato , forse avrebbe lasciato qualche torneo e potrebbe giocare più a lungo ; un po’ come ha fatto Federer che volendo giocare più a lungo non può fare tutti i tornei che gli passano davanti ! Mi sembra così elementare questa cosa che mi pare impossibile che un campione come lui è tutto il suo team non ci arrivi !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Danila Lunghi - 3 anni fa

      Lui ha fatto un osservazione sul circuito e gia la gente pensa che sono solo scuse! !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Grazia Mattioli - 3 anni fa

      Ma che osservazione e del cavolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Grazia Mattioli - 3 anni fa

      Se si giocasse sempre su terra avrebbe parlato così non credo proprio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Cristian Quarantelli - 3 anni fa

      Non saranno sicuramente scuse,ma son state dichiarazioni fuori luogo e abbastanza stucchevoli…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Simona Ramati - 3 anni fa

      Mi hai letto nel pensiero.. deve essere meno goloso e programmarsi meglio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Alessandra Bragion - 3 anni fa

      Danila Lunghi io non ho scritto che sono scuse ma “un’affermazione “ e mi ha stupito da un giocatore esperto come lui. Se fai certe affermazioni devi aspettarti di trovare chi non sia d’accordo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Alberto Ciuciulla - 3 anni fa

      I tornei sono obbligatori!
      Non si può scegliere, a meno che tu non rientri nella regola 1.08

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Alessandra Bragion - 3 anni fa

      Alberto Ciuciulla non sono tutti obbligatori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Flavio De Martino - 3 anni fa

      Simona Ramati meno goloso? Venderebbe la famiglia per un titolo in più

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Rosa Abbati - 3 anni fa

    Ogni uno è libero di pensarla come vuole ….io dico solo che al mondo ci vuole fortuna , e c’è chi ne ha tanta !!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Vale Dolfini - 3 anni fa

    Dai Rafa hai perso e basta, sei bravo abbastanza e non devi tirar scuse, guarda avanti e gioca…!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rosella Rossa Rosa - 3 anni fa

      Nn ha perso si è infortunato !!!! C’è un po’ di differenza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vale Dolfini - 3 anni fa

      Rosella Rossa Rosa ha ragione c’è differenza, ma ha perso comunque si è infortunato??? Basta ammetterlo non fare le solite polemiche

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Rosella Rossa Rosa - 3 anni fa

      La polemica la sta facendo lei ,,,ho solo detto le cose come stanno ,, Vale Dolfini

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Fabio Remus - 3 anni fa

      Le cose stanno che Nadal è scoppiato per essere arrivato non al meglio…Ha perso per ko tecnico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Marco Marco - 3 anni fa

    Fai ridere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Ausilia Tomasi - 3 anni fa

    federer non si e mai lamentato giocando piu partite di lui ham

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy