Otto italiani tra i primi cento, è record

Otto italiani tra i primi cento, è record

Con il trionfo nel Challenger di Barcellona e il conseguente approdo in top 100, Salvatore Caruso diventa l’ottavo italiano tra i primi cento giocatori del mondo, un vero e proprio record per l’Italia.

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

Con la vittoria nel Challenger di Barcellona contro Josef Kovalik e il conseguente approdo nella top 100, Salvatore Caruso ha fatto registrare un vero e proprio record per il tennis italiano; per la prima volta nella sua storia, infatti, l’Italia potrà vantare ben otto giocatori tra i primi 100 del mondo. 

Caruso (ora n. 98 ATP) si aggiunge al gruppone azzurro formato da Fabio Fognini (12), Matteo Berrettini (13), Lorenzo Sonego (55), Marco Cecchinato (69), Andreas Seppi (72), Stefano Travaglia (89) e Thomas Fabbiano (91).

L’Italia (a pari merito con la Spagna) diventa così la terza nazione più rappresentata nelle prime cento posizioni della classifica, alle spalle di Stati Uniti (9 giocatori) e Francia (12 giocatori).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy