Bianca Andreescu, il ginocchio fa ancora male: forfait agli Australian Open

Bianca Andreescu, il ginocchio fa ancora male: forfait agli Australian Open

Bianca Andreescu annuncia il forfait ai prossimi Australian Open. La 19enne canadese è ancora alla prese con l’infortunio al ginocchio. Ma il 2020 si preannuncia l’anno della consacrazione

di Diletta Barilla

Bianca Andreescu non sarà al via dei prossimi Australian Open. La tennista canadese vincitrice degli ultimi US Open non parteciperà al primo grande appuntamento della stagione. La 19enne è infatti ancora alle prese con il recupero dall’infortunio al ginocchio patito durante le WTA Finals. Ad annunciare il suo forfait è stata la stessa Andreescu attraverso il suo account Twitter: “Ciao ragazzi, volevo darvi un piccolo aggiornamento su come sta procedendo il mio recupero dopo il KO di Shenzen. Tutto sta procedendo bene e ogni giorno mi sento più forte però in accordo con il mio team e ascoltando i consigli dei dottori ho preso la decisione di non giocare a Melbourne. Mi dispiace davvero tanto ma purtroppo gli Australian Open arrivano troppo presto per il mio programma di recupero”.

Meglio non forzare i tempi e magari rischiare di compromettere il resto della stagione. Deve esser stato questo il pensiero di Bianca Andreescu e, d’altronde, provare anche solo a darle torto è molto difficile. 

Il suo 2020, in ogni caso, si preannuncia ricco di grandi aspettative. Non potrebbe essere altrimenti per lei che, con la finale di New York ha raggiunto e eguagliato un’impresa riuscita prima solo a Venus Williams nel 1997: giocare l’ultimo atto del torneo alla prima partecipazione al tabellone principale. 

Ma una sola impresa forse non le bastava: ha riportato in finale in uno Slam la bandiera del Canada dopo un’assenza che durava dal 2014. E, per il detto “non c’è due senza tre”, si è regalata anche il successo contro Serena Williams a caccia del record di Margaret Court.

A 19 anni e, ormai stabilmente, dentro la Top 10 del ranking WTA – adesso è sesta – il futuro di Bianca Andreescu sembra esser scritto. E sulle orme di quelle che, almeno nel tennis moderno e al femminile, sono considerate le migliori di tutti: Venus e Serena Williams. 

E chissà, per i più nostalgici, che a fine stagione non ci sia il simbolico passaggio di testimone. Con la più grande delle sorelle Williams che, raggiunti i 40 anni e aggiunta una nuova olimpiade al suo palmares, potrebbe decidere di dire basta. Bianca Andreescu però si porta avanti, la sua ascesa è già iniziata. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy