La diva Iga Swiatek: “Difficile abituarsi a tutta questa attenzione mediatica”

Iga Swaitek è ormai diventata una star, specialmente in Polonia. Ma le attenzioni mediatiche non sono facili da gestire, specialmente a 19 anni

di Diletta Barilla

Iga Swiatek è diventata una vera e propria stella dopo la vittoria al Roland Garros. Il suo cammino – dove non ha mai perso nemmeno un set – così come il suo trionfo sono destinati a rimanere nella storia.

Il peso del successo però non è sicuramente facile da gestire, specialmente a soli 19 anni. In Polonia, il suo paese natale, tutte le attenzioni mediatiche sono per lei: “È incredibile, la copertura mediatica è pazzesca” le parole della regina di Parigi riportare da Essentially Sport.

Sto diventando sempre più popolare, partecipo a programmi e mi sento una star. Mercoledì sono stata in onda dalle 9 del mattino alle 9 di sera” rivela Iga Swiatek che poi prosegue: “Adesso sto riorganizzando le idee ed entrando nell’ottica di aver davvero vinto un titolo del Grande Slam“.

Iga Swiatek – foto Twitter

E proprio sul suo exploit all’Open di Francia, la giovane tennista racconta: “Sono felice che il mio tennis sia esploso proprio al Roland Garros. Sentivo di giocare bene ma non mi aspettavo di riuscire in questa impresa, al massimo pensavo di arrivare in finale“.

Il successo le è valso il balzo in avanti in classifica e con la sua 17esima posizione, Iga Swiatek è la prima polacca del ranking WTA seguita da Magda Linette “solo” 40esima. “Buona la prima” è sicuramente la frase che rende meglio l’idea della sua impresa visto che la tennista di Varsavia non aveva ancora vinto in carriera nessun torneo nel circuito maggiore.

Adesso per lei arriva la sfida maggiore, quella di non farsi schiacciare dal peso delle aspettative che ogni giorno diventano sempre più alte. Il prossimo banco di prova importante saranno gli Australian Open, covid-19 permettendo.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy