Internazionali d’Italia senza pubblico, la bolla di New York “traslocherà” a Roma

Niente da fare per il torneo romano: gli Internazionali d’Italia si giocheranno con gli spalti deserti. Pronta anche la nuova bolla per limitare contatti e possibili contagi 

di Diletta Barilla

La speranza è l’ultima a morire dice il detto ma adesso anche l’ultimo spiraglio si è definitivamente chiuso. Gli Internazionali d’Italia 2020 si giocheranno senza pubblico sugli spalti. 

Tribune deserte quindi al Foro Olimpico così come sta avvenendo in questi giorni agli US Open. E, sempre sulla scia di quello che sta accadendo a New York, anche a Roma si rivedrà la bolla che avvolgerà i partecipanti. Contatti con l’esterno ridotti al limite per giocatori e staff.

Il Comitato Tecnico Scientifico ha respinto la proposta della Federtennis bocciando le linee guida che la federazione aveva previsto per permettere agli spettatori, seppur in numero estremamente ridotto, di tornare ad assistere dal vivo al tennis giocato.

I contagi in crescita che si stanno registrando in Italia hanno sicuramente influenzato la decisione del Comitato Tecnico Scientifico anche se immaginare gli Internazionali d’Italia con il pubblico era un qualcosa di più vicino all’utopia che alla realtà.

Ma rispetto a quanto avvenuto in America, con i tanti forfait di giocatori e giocatrici di alto ranking, a Roma il tabellone inizierà a riempirsi di nuovo di grandi nomi. Per il circuito ATP si rivedrà Rafael Nadal che ha scelto di non volare a New York anche per dedicarsi solo ed esclusivamente ai tornei su terra. Si rivedranno anche gli azzurri Matteo Berrettini e Fabio Fognini mentre sicuro grande assente sarà lo scozzese Andy Murray.

In campo femminile, per la WTA, probabile ritorno della numero 1 della classifica mondiale Ashleigh Barty. Con lei potrebbe esserci anche Simona Halep. Anche Venus Williams, dopo l’uscita anticipata dagli US Open, è pronta a volare in Italia e cercare una rivincita personale e, perché no, anche il primo titolo da quarantenne. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy