WTA Finals 2019: la situazione delle migliori 8 verso Shenzhen

WTA Finals 2019: la situazione delle migliori 8 verso Shenzhen

A meno di qualche settimana dalle WTA Finals 2019 di Shenzhen, diamo un occhio alla situazione delle migliori 8 della Race femminile

di Mattia Esposito

Per la prima volta in 49 edizioni, Shenzhen ospiterà per la prima volta le WTA Finals nella sua Storia. Lo Shenzhen Bay Sport Centre sarà il 10º teatro del torneo nato nel 1972. Prendendo in considerazione 16 tornei, 8 giocatrici sono giunte in Cina, pronte a succedere ad Elina Svitolina, che strappato il pass solo qualche giorno fa. Sono 7 i posti già conquistati, mentre in corsa, per l’ultimo posto disponibile, sono rimaste soltanto Serena Williams, che attende dai campi di allenamento, Kiki Bertens e Belinda Bencic, entrambe impegnate in quel di Mosca, in Russia. L’americana è a soli 5 punti dalla soglia per la Cina (3940 punti), mentre l’olandese rincorre a 3870, quindi distante appena 65 punti ed infine la svizzera, a 3705 punti al 10° posto nella Race.

LE PRIME 6- Paradossalmente, le prime 10, sono le stesse del ranking WTA, comandato da Ashleigh Barty: l’australiana ha più di mille punti su Karolina Pliskova, al secondo posto, grazie ad un’annata stellare, che l’ha portata a qualificarsi per prima. La vincitrice di Wimbledon juniores 2011 ha vinto Miami, il Roland Garros e Birmingham, oltre alle finali di Sydney e la vittoria in doppio a Roma. La ceca invece ha vinto Brisbane cominciando alla grande in Australia con la semifinale di Melbourne, oltre alle vittorie di Roma e ad Eastbourne, quindi qualche settimana fa a Zhengzhou. Simona Halep invece ha vinto il primo titolo dell’anno a Wimbledon contro Serena Williams, inoltre ha raggiunto le finali di Sydney e Madrid salvo saltare la seconda parte di stagione per infortuni. Naomi Osaka ha cominciato la stagione alla grande con la vittoria agli Australian Open, raggiungendo i quarti a Roma e Toronto, salvo perdere la vetta per infortuni e risultati scadenti negli Slam. Bianca Andreescu invece è stata la vera sorpresa della stagione diventando la prima classe 2000 a vincere uno Slam agli US Open, oltre ai successi di Newport e la finale di Auckland. Inoltre, i successi ad Indian Wells e Toronto, contro le top10 come Garbine Muguruza e Angie Kerber o Serena Williams, in Canada. Le ultime ad aver strappato il pass per Shenzhen sono state Petra Kvitova e Elina Svitolina, autrici di una stagione altalenante, con la ceca che è giunta in finale agli AO 2019 contro Osaka. Inoltre, Kvitova ha vinto anche in quel di San Pietroburgo e Stoccarda. L’ucraina ha raggiunto la semifinale in quel di Dubai oltre in quel di Roma, quindi ha raggiunto ben due semifinali Slam di fila.  Dunque, con l’ultimo posto disponibile, per le giocatrici restanti, ci saranno gli inviti per 11 atlete, oltre ad una wild card per Zhuhai 2019 de WTA Elite Trophy, il “Masters di riserva”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy