Rafael Nadal e Roger Federer insieme per il Pakistan

Federer e Nadal insieme per un’opera benefica per aiutare il Paese asiatico, duramente colpito dal Covid-19. Di Stefano Maffei.

di Redazione Tennis Circus

Il Pakistan è stato colpito molto duramente dal Coronavirus (i dati ufficiali parlano di più di 100mila casi accertati, con almeno 2000 vittime), tanto che il tennista Aisam Qureshi, originario della città pakistana di Lahore, ha deciso di creare una campagna di raccolta fondi, chiamata “Stars against Hunger”, per aiutare a sfamare le persone messe in ginocchio dalla pandemia. Finora la campagna ha accumulato più di 6 milioni di rupie pakistane (circa $36mila dollari) e ha visto come benefattori Roger Federer e Rafael Nadal, le due superstar del tennis mondiale.

Aisam Qureshi è molto apprezzato nel circuito, dove si è distinto maggiormente nel doppio (in singolare ha raggiunto al massimo la posizione n. 125 del ranking ATP), raggiungendo una finale agli US Open 2010 (con Rohan Bopanna), una semifinale al Roland Garros e la partecipazione a tre ATP Tour Finals. Il suo best ranking l’ha raggiunto nel 2011, quando è arrivato al numero 8 della classifica mondiale. Vanta ben 18 titoli vinti, tra cui il Master 1000 di Miami e Parigi Bercy. La longevità e il buon temperamento gli hanno permesso di farsi apprezzare da molti colleghi, fra tutti i due big3, che sono stati molto felici di partecipare alla raccolta benefica. Il pakistano ha confessato a GeoSuper che per le scarpe utilizzate da Federer a Cincinnati nel 2011 sono state spese ben 3 milioni di rupie pakistane, mentre per una t-shirt usata da Nadal ben $10mila.

Una maglietta dello stesso Qureshi è stata battuta all’asta per 500mila rupie, mentre rimangono ancora a disposizione altri cimeli, tra cui magliette di Roger Federer e Novak Djokovic, oltre alla racchetta della star indiana Sonia Mirza ed altri oggetti provenienti da sport in voga nel paese (soprattutto il cricket). Ancora una volta Roger Federer e Rafael Nadal hanno dimostrato di essere ancora più grandi fuori che dentro il campo da tennis. Da parte nostra solo tanta stima per questi gesti

Stefano Maffei

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy