ATP Rankings: la top ten degli ultimi 10 anni

Terminata la stagione 2017, con il ritorno di Rafael Nadal al comando della classifica, è curioso scorgere lap ten degli ultimi 10 anni del ranking ATP.

di Mattia Esposito

2017: LEGGENDA

++ Nadal battuto in 5 set, Federer vince Australian Open ++

  1. Rafael Nadal
  2. Roger Federer
  3. Grigor Dimitrov
  4. Alexander Zverev
  5. Dominic Thiem
  6. Marin Cilic
  7. David Goffin
  8. Jack Sock
  9. Stan Wawrinka
  10. Pablo Carreno Busta

L’anno più imprevedibile, delle sorprese, innovazioni, ritorni…l’anno della Leggenda: tutto ha inizio a gennaio agli Australian Open, quando il tempo è sembrato tornare indietro di 10 anni, da cui siamo partiti. Nole e Andy sono reduci da tre anni straordinari, ed iniziano allo stesso modo a Doha, ma entrambi sembrano scarichi. Si giunge dunque a Melbourne, dove il Fedal si ripresenta e casualmente sono posti ai lati opposti del tabellone, con Roger testa di serie 17, come all’ultimo torneo agli US Open di Pete Sampras, con alcuni che iniziano a fantasticare riguardo un’avvenimento del genere mentre altri pensano ad una follia dell’elvetico. Rafa allo stesso modo non ha i fari puntati addosso, fino a quando gli ultimi due n.1 al mondo in ordine di tempo, escono malamente dal torneo. E casualmente, Rafael Nadal e Roger Federer si ritrovano in finale, dando vita ad un match d’altri tempi, con tattiche diverse, con anni in più sul groppone ma con la consapevolezza di tutti di aver assistito a qualcosa di unico. Roger imita Sampras, ma non si ritira come fece l’americano: a fine anno, lo svizzero ha concluso la stagione con 7 titoli vinti, 95 totali, ha vinto Wimbledon dopo 5 anni, l ‘8°, e battuto altre 3 volte Nadal, con gli head to head che recitano 25-13 per Rafa. Lo spagnolo è tornato numero 1, ha vinto la Decima, ha dominato la primavera rossa eccetto Roma e vinto a Flushing Meadows, dando vita ad una sfida entusiasmante fino all’ultimo per la vetta: le Finals per lui sono un affare di Stato, per Roger solo una distrazione mentale non gli ha concesso la vittoria a Londra. Le sorprese invece non mancano, come le assenze: Nole e Murray out per tutta la stagione, come Raonic e Nishikori, permettendo la scalata agevolata della Next Gen e dei grandi ritorni, come quello di Juan Martin Del Potro. Grigor King I ha vinto per la prima volta un 1000 a Cincinnati e poi le Finals, per Sascha la vittoria di due mille consecutivi, Roma e Montreal, ma anche la scoperta di Denis Shapovalov, il ritorno di Cilic e il forfait di Wawrinka dopo la finale di Parigi. Infine le novità: le Next Gen Finals a Milano con Hyeon Chung vincitore e le nuove regole e la Laver Cup, vinta dall’Europa. Questo è stato il 2017; e il 2018…?

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Roberta Gatti - 3 anni fa

    I signori del tennis

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy