Roland Garros: Fabio Fognini piega Bautista Agut ed approda agli ottavi

Roland Garros: Fabio Fognini piega Bautista Agut ed approda agli ottavi

Fabio Fognini s’impone in quattro set su Bautista Agut e porta a casa un match tutt’altro che facile, dopo oltre tre ore di gioco. Agli ottavi troverà Sascha Zverev.

di Antonio Sepe

Un ottimo Fabio Fognini regola in quattro parziali lo spagnolo Bautista Agut e per la terza volta in carriera si qualifica per gli ottavi di finale del Roland Garros. Prestazione notevole del tennista azzurro, bravissimo a conquistare il cruciale primo set ed altrettanto bravo a reagire dopo aver perso la terza frazione, dominando la seguente. L’unica nota negativa della giornata è stata il medical time out chiesto da Fabio, che però non desta particolare preoccupazione dato che, fortunatamente, si tratta solo di una precauzione. Per il resto, davvero ineccepibile la prova di Fognini, il quale ha pienamente meritato la vittoria contro un avversario scomodo, in un match tutt’altro che agevole, ed è volato agli ottavi, dove troverà Sascha Zverev, recentemente battuto a Montecarlo. Continua dunque l’ottimo periodo dell’azzurro e la sua rincorsa alla Top 10, che oggi ha superato un altro step. Con la vittoria ai danni di Bautista, infatti, Fognini ha scavalcato Isner ed è virtualmente entrato tra i primi dieci del mondo. A meno di exploit clamorosi, dunque, i due posti a disposizione nell’ambita Top 10 Fabio se li contenderà con Khachanov, Del Potro e Coric. 

Primo set infinito al quale hanno dato vita Fognini e Bautista Agut, scesi quest’oggi in campo alle ore 11 sul Suzanne-Lenglen, che si sono dati battaglia per un’ora e venti minuti circa e solo il tie-break è riuscito a mettere fine ad un equilibrio indistruttibile. Dopo dei primi games estremamente combattuti dove entrambi i giocatori hanno avuto opportunità di break, il primo a mettere a segno un allungo significativo è stato Fognini, che ha strappato la battuta al suo avversario e si è issato sul 5-3. Di contro, lo spagnolo ha risposto con tre giochi consecutivi ed addirittura un set point a suo favore sul 6-5. Fabio è dunque corso ai ripari e si è rifugiato nel tie-break. Anche qui l’equilibrio ha regnato ma, dopo diversi mini-break, il giocatore ligure ha chiuso 7-5, aggiudicandosi un primo parziale dall’importanza inquantificabile.

Nella seconda frazione, i giochi sono stati molto più rapidi ma comunque ci sono stati diversi ribaltamenti di fronte e nessuno dei due giocatori si è affermato sull’altro così facilmente. Ancora una volta Fognini ha provato a scappare portandosi sul 5-3, per poi perdere immediatamente la battuta a zero. Con personalità e talento, però, Fabio è andato a prendersi il decimo gioco ed ha messo in cassaforte il set per 6 giochi a 4. Nel terzo parziale, sono aumentati gli errori da entrambe le parti, ma in particolare a risentirne è stato l’azzurro, che è leggermente calato rispetto ai set precedenti, probabilmente consapevole del suo vantaggio che lo ha portato a rilassarsi un po’ troppo. Solo nel finale si è infatti deciso questo set ed il break piazzato da Bautista Agut nel nono gioco si è rivelato decisivo ai fini del 6-4 finale in favore del giocatore iberico, che ha trascinato la sfida al quarto. Fabio-Fognini-Montecarlo-2019-foto-Roberto-DellOlivo

Reduce dal set perso, Fabio ha reagito come meglio non poteva ed ha notevolmente innalzato il livello del suo tennis. Ben cinque gli aces solamente in questa frazione ed innumerevoli i vincenti tirati dal tennista di Arma di Taggia, che si è agevolmente portato sul 5-0 ed ha messo il suo avversario con le spalle al muro. Nonostante il bagel evitato, Bautista nulla ha potuto contro la superiorità di Fognini, il quale ha continuato a giocare divinamente sino alla fine, sia per quanto riguarda il tennis che per ciò che concerne la tattica, ed ha chiuso la pratica proprio con una splendida palla corta, giocata in maniera estremamente lucida nonostante le oltre tre ore di gioco.

Ottava vittoria per l’azzurro in undici confronti contro Bautista Agut ed ottavi di finale raggiunti. Il tedesco Zverev sarà indiscutibilmente un avversario ostico, ma Fabio ha dimostrato di saperlo battere e dunque si prospetta una gran bella sfida. I due scenderanno in campo nella giornata di lunedì.

[9] F. Fognini b. [18] R. Bautista Agut 76(5) 64 46 61

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Andrea Andreani - 3 mesi fa

    Ora gioca concentrato che il risultato con il tedesco arriva di sicuro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Cattelan - 3 mesi fa

    N. 9 AL MONDO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Luigi Mereu - 3 mesi fa

    Grande Fabio Bautista osso duro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ines Ennas - 3 mesi fa

    Grande Fabio in bocca al lupo top ten

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Nadia Zanasi - 3 mesi fa

    Sasha si batte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Loretta Boron - 3 mesi fa

    In bocca al lupo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Carla Gileno - 3 mesi fa

    Bravo Fogna!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giorgio De Togni - 3 mesi fa

    Vamosss a ganar el aleman ! Se puede .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Franca Pace - 3 mesi fa

    Adesso c’è Sascha che sembra aver ritrovato fiducia…ma se gioca così concentrato la partita si porta a casa….forza Fabio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Francesco Robboni - 3 mesi fa

    Dai Fabio che ci portiamo a casa anche questo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Anna Altieri - 3 mesi fa

    Avanti così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Antonietta Ricci - 3 mesi fa

    Bravissimo Fabio. Grande partita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Andrea Mennilli - 3 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Steve Togni - 3 mesi fa

    Grande Fabio ! Bautista giocatore difficile eppure …. FORZA !! Oh punto dopo punto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Pierantonio Siego - 3 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy