Roland Garros: Federer piega Wawrinka in quattro set e conquista la semifinale

Roland Garros: Federer piega Wawrinka in quattro set e conquista la semifinale

Il tennista di Basilea si è guadagnato l’ingresso alle fasi decisive dello Slam parigino. Nella sfida contro Stan Wawrinka ha avuto la meglio con il punteggio di 7-6(4) 4-6 7-6(5) 6-4, in tre ore e quaranta minuti di gioco.

di Federico Gasparella

La cronaca – La contesa è trascorsa in maniera bilanciata durante la frazione inaugurale. Wawrinka, tuttavia, ha evidenziato qualche difficoltà nella gestione dei propri turni di servizio, in quanto di frequente si è visto costretto a fronteggiare le ribattute profonde e ben piazzate eseguite dal tennista di Basilea. A tal punto insidiose, che in numerose circostanze non ha trovato il tempo per organizzare il colpo in modo efficace, risultando costretto in una condizione di gioco prettamente difensiva. Nei momenti salienti è comunque riuscito a tirarsi fuori, principalmente in virtù di prime palle ben giocate e spesso direttamente a punto. Federer, di contro, ha realizzato una prestazione impeccabile sotto ogni profilo del gioco. Oltre a risultare incisivo al servizio, con cui ha effettuato spesso una prima palla dalle traiettorie imprevedibili, nel corso degli scambi ha dimostrato una chiara superiorità nei confronti del connazionale, riuscendo a compiere continui cambi di ritmo e a porre in essere un ampio ventaglio di soluzioni offensive. In merito al punteggio, Wawrinka ha annullato quattro palle break nel corso dell’intero parziale, di cui le prime due distribuite tra il primo ed il quinto game, mentre le restanti, fronteggiane all’interno del settimo gioco. Il set si è infine risolto al tie break, all’interno del quale Federer ha avuto la meglio per 7-4, capitalizzando un bilancio positivo di due mini break conquistati a fronte di uno concesso. In avvio di secondo set il numero tre del ranking, a seguito di una conduzione poco attenta del proprio turno di battuta, si è fatto rimontare dal punteggio favorevole di 40-15 per poi cedere il break, il primo della gara. Nel game successivo ha dato vita ad una reazione immediata e si è procurato abilmente tre palle del contro break, di cui l’ultima ai vantaggi, peraltro, non è stato in grado di cogliere nessuna delle opportunità, steccando tra l’altro il colpo di risposta in occasione delle prime due circostanze favorevoli. Il giocatore di Losanna ha quindi confermato il vantaggio, portandosi sul punteggio di 3-1. In seguito il confronto si è mantenuto in equilibrio, sebbene Federer si sia dimostrato meno incisivo nelle fasi di palleggio rispetto al primo parziale, operando meno variazioni e cercando con meno insistenza delle soluzione vincenti. Mentre il suo avversario ha man mano preso confidenza con i fondamentali, in particolare con il diritto, attraverso cui in molte situazioni di gioco si è rivelato incontenibile. Quest’ultimo alla fine si è trovato a servire per il set, sul punteggio di 5-4, conseguendo la vittoria ai vantaggi, dopo aver fallito tre occasioni di fila sul 40-0.

rf

In merito alla terza partita, i due contendenti hanno iniziato sentire l’importanza della posta in palio, dunque la sfida si è fatta più intensa. Ogni game è stato lottato allo stremo delle forze fisiche e mentali. Federer ha avuto una palla break al quarto gioco, l’ottava dell’incontro, ma ancora una volta non ha saputo concretizzarla. Al settimo gioco è stato lui concedere due opportunità di break al tennista di Losanna, il quale si è portato in vantaggio cogliendo la prima occasione propizia. Ma Federer lo ha riacciuffato prontamente, ottenendo il contro break nel game seguente. Sul punteggio di 5-4 si è procurato due set point, che però non ha capitalizzato. Alla stessa maniera Wawrinka ha vanificato due palle break all’undicesimo gioco, sullo score di 6-5. Il set si è deciso infine al tie break, dove Federer ha realizzato una serie di giocate altamente spettacolari e dall’esito positivo, a seguito delle quali ha potuto accumulare un vantaggio consistente. Sebbene il suo avversario abbia tentato la rimonta, sul punteggio di 5-1, il numero tre del ranking mondiale ha amministrato il distacco fino al termine, affermandosi per 7-5. La partita è proseguita in maniera estremamente combattuta. Federer è tornato a variare spesso il gioco nel corso degli scambi, con l’obiettivo di non concedere la possibilità al suo avversario di forzare i colpi e di prendere l’iniziativa. Oltre a ciò ha ritrovato una discreta solidità al servizio, concedendo sempre meno occasioni a Wawrinka di risposta. Quest’ultimo, pur evidenziando un calo di rendimento dal punto vista atletico, si è difeso efficacemente ed in diverse circostanze ha saputo organizzare delle manovre offensive di impatto notevole. Sullo score di 3-3 i due giocatori, di comune accordo con l’organizzazione, hanno deciso di sospendere la gara, considerata l’imminenza di un temporale che da tempo si aggirava nella zona dei campi da gioco. L’incontro è ripreso dopo circa un’ora. Wawrinka ha difeso il turno di servizio a trenta, malgrado inizialmente abbia sofferto le risposte aggressive di Federer. Quest’ultimo, a sua volta, ha difeso la battuta a trenta nel game seguente. L’equilibrio si è rotto al nono gioco, quando Federer, a seguito di una serie di insistenti manovre offensive, si è procurato due palle break, la seconda delle quali si è rivelata decisiva. Dunque ha potuto servire per il match sul 5-4, ma ha raggiunto la vittoria soltanto alla terza opportunità avuta nel corso vantaggi. In diverse circostanze ha pagato un po’ di nervosismo, tanto da commettere due doppi falli, gli unici in tutti il match. Il campione elvetico in semifinale se la vedrà con Rafael Nadal.

Il punteggio:

[3]R.Federer b. [24]S.Wawrinka 7-6(4) 4-6 7-6(5) 6-4

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Benedetta Rugo - 2 settimane fa

    Ti voglio in finale con Rafa. Ancora voi. ❤️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Francesco Marcucci - 2 settimane fa

      Benedetta Rugo non è possibile Betta si incontrano in semifinale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Benedetta Rugo - 2 settimane fa

      Francesco Marcucci cazzo. Channo lo stesso girone

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Francesco Marcucci - 2 settimane fa

      Benedetta Rugo già stanno nella stessa parte del tabellone

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Francesco Marcucci - 2 settimane fa

      Benedetta Rugo guarda il punto del match di oggi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Francesco Marcucci - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rossana Melegari - 2 settimane fa

    Diciamo che oggi é stato anche un po fortunato !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sandra Cedrati - 2 settimane fa

    Bravo Roger

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Enrico Sebastiano - 2 settimane fa

    Peccato che nadal sia in formissima. Ci vorrebbe un miracolo sulla terra rossa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Maurizio Meneghin - 2 settimane fa

    Che fenomeno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Morigi Massimiliano - 2 settimane fa

    Non ci sono più aggettivi per definire questo grande campione!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Laura Barbarino - 2 settimane fa

    Due campioni, ma Roger è Roger e considerato che non è più tanto giovane si può definire unico e mitico!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Adele Arboscelli - 2 settimane fa

    Che spettacolo Grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Nadia Belluzzi - 2 settimane fa

    Unico Roger!!!!❤

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Vale Dolfini - 2 settimane fa

    Stan è ritornato grande, Roger sempre forte..peccato per il derby ❤️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Andrea Varriano - 2 settimane fa

    Bentornato anche a Stan

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Carla Gileno - 2 settimane fa

    Grandissimo Roger!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Samuele Benyacar - 2 settimane fa

    Eh behhh

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy