Vince Berrettini, perde Caruso

Vince Berrettini, perde Caruso

Avanzano senza problemi Thiem e Medvedev.

di Edoardo Iuretich, @Edo_the_real

Possiamo dire sia andata come ci aspettavamo : vince Matteo Berrettini contro Casper Ruud, perde Salvatore Caruso contro il russo Andrey Rublev.

Partiamo dal romano , il nostro top 10, Matteo Berrettini  ha vinto con estrema facilità per tre set a zero. Più o meno lo stesso copione degli altri match giocati : bene al servizio con 60% di prime, 13 aces e nessun servizio perso. Molto bene anche col dritto ed in generale un Matteo che è in gran forma sotto tutti i punti di vista. Ruud ha potuto veramente poco, il 21enne di Oslo è un giocatore da terra battuta al momento e ieri la differenza è stata proprio netta, non c’è mai stata la possibilità che ci fosse una partita equilibrata. La sfortuna per il nostro Berrettini è che ora inizia un vero e proprio Everest . Ad attenderlo  c’è uno dei giocatori apparsi più in forma in assoluto cioè Andrey Rublev, eventualmente in quarti Daniil Medvedev che sembra tornato sui livelli dello Us Open 2019 e in una eventuale semifinale probabilmente Dominic Thiem. Francamente un tabellone del genere è tremendo , ma guardiamo una partita alla volta , quindi il match con Rublev  : “sarà una rivincita,come l’anno scorso allo stesso turno. Come abbiamo detto, condizioni diverse, US Open diversi, ma penso che ora siamo due giocatori diversi. Siamo migliorati molto, entrambi. Ha iniziato l’anno alla grande, ha vinto due tornei di fila. Ha ottenuto così tanto. Sta migliorando ogni giorno, ogni settimana.
Sarà davvero dura. Ha grandi armi. Sta servendo bene. Diritto e rovescio, sono armi fantastiche. Allo stesso tempo, si sta muovendo bene. Può giocare sulla terra battuta, sull’erba, sul duro.
Lui ha già raggiunto i quarti di finale qui, quindi di sicuro gli piace giocare a New York. Come ho detto, ci conosciamo abbastanza bene.

I precedenti dicono tre a uno per il nostro con tutti gli incontri giocati negli ultimi due anni.

Questo Rublev arriva in ottavi dopo aver battuto ieri nettamente il nostro Salvatore Caruso. Purtroppo non c’è stata proprio partita, il russo è stato una furia totale ed ha vinto in poco più di un’ora e venti 60 64 60. Il siciliano è stato investito dai vincenti del russo dall’inizio alla fine. Comunque sia un ottimo torneo di Caruso che festeggierà il best ranking al numero 85. Per quanto riguarda ora l’ottavo tra Berrettini e Rublev l’impressione è che sarà un match molto equilibrato, probabilmente da 50 50. Sarà fondamentale per l’italiano servire molto bene.

Negli altri match, scendendo il tabellone dall’alto, nessuna sorpresa. Si qualifica agli ottavi senza alcun problema Medvedev , che onestamente fino ad ora non ha avuto nessun avversario degno di nota. Ieri ha vinto tre set a zero contro l’americano Wolf. Al prossimo turno troverà Frances Tiafoe che ha sconfitto un Fucsovics completamente svuotato dalle cinque ore contro Dimitrov della partita precedente. Non credo che Medvedev possa avere difficoltà contro il giovane americano.

La sorpresa più grande è arrivata dalla vittoria del redivivo canadese Vasek Pospisil ai danni della testa di serie numero 8 Roberto Bautista Agut . Partita vinta 75 26 46  63 62. Un Pospisil che da quando si è alleato per la associazione giocatori con Djokovic sembra rinato. Sconfiggere consecutivamente Raonic e Bautista sono un grandissimo risultato. Ora affronterà l’australiano Alex De Minaur vincente al quinto contro Karen Khachanov. Sarà una bella partita, un bel confronto di stili.

Vince Dominic Thiem in quattro set contro Marin Cilic. Vinti facilmente i primi due set l’austriaco si è un po’ distratto , ma poi ha vinto agevolmente il quarto set. Un Thiem che sembra essere soddisfatto del suo livello : Sono ad un ottimo livello, ma non sono ancora al 100%. Penso che con il passare delle partite mi sentirò meglio e oggi ho fatto una grande partita. È vero che i primi due set sono stati abbastanza facili, ma poi ho iniziato a fare degli errori e ho portato in partita il mio avversario. Mi sono calmato un po ‘e sono tornato a giocare per vincere il quarto set e quindi vincere. Non so come sarebbe stata la partita se Cilic fosse riuscito a pareggiare il match in due set. Nel complesso è stata una buona partita e sono felice di vincere e di andare agli ottavi di finale “

Ottavi di finale contro il 20enne canadese Auger Aliassime , che sinceramente ha avuto un cammino facilissimo finora. Dopo aver battuto un Murray reduce da 5 ore di partita ieri ha sconfitto Moutet pure lui stanco dal duro match contro Evans durato oltre quattro ore, con gran parte del match giocato il giorno prima. Giustamente Thiem elogia il giovane canadese approdato ai primi ottavi slam in carriera, ma ha anche le idee chiare per batterlo : “Aliassime è un grande giocatore, ma ha anche dei punti deboli dove spero di attaccare. L’unica cosa che forse gli manca è l’esperienza. Dovrò fare del mio meglio per vincere e arrivare ai quarti di finale. Voglio già fare il gioco “.

Oggi iniziano gli ottavi della parte alta. Torna Novak Djokovic opposto a Carreno Busta, c’è un intrigantissimo Shapovalov Goffin, Coric contro Thompson e Zverev contro Davidovich Fokina. Potrebbero anche esserci delle sorprese, staremo a vedere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy