Serena è pronta alla battaglia

Serena è pronta alla battaglia

Con il primo grande Slam dell’anno alle porte, gli occhi di addetti ai lavori ed appassionati sono tutti puntati sulla numero uno del mondo, Serena Williams.

Escludendo la brevissima parentesi, durata poco più di 40 minuti, alla Hopman cup, non si vede Serena in un campo da tennis dallo scorso 11 settembre, ovvero dalla semifinale degli Us Open persa con Roberta Vinci. La scorsa settimana a Melbourne, nella nota competizione a squadre (Hopman Cup), la numero uno del mondo dopo pochi minuti, ha deciso di ritirarsi dai giochi, cedendo il proprio posto alla Duval. Stando alle parole del suo allenatore, Patrick Mouratoglou, alla base di questa scelta ci sarebbe un dolore cronico al ginocchio che affligge Serena ormai da anni, nulla di nuovo e di preoccupante quindi.

serena-williams-patrick-mouratoglou

Alle parole del transalpino fanno eco quelle di Serena stessa, la quale ha recentemente dichiarato: “E’ un buon momento per me. Ovviamente ho avuto un incidente di percorso, ma va già molto meglio. Da un paio di giorni sono in preparazione, ho solo bisogno di sentirmi rilassata e a mio agio. Poi, tutto verrà in maniera naturale. So cosa bisogna fare fuori e dentro un campo da tennis per vincere i grandi tornei. Questo è quello che mi piace fare”.

Le avversarie siano dunque avvertite: tremate, tremate, nostra signora del tennis è tornata ed è più affamata che mai.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy