Judy Murray alle tenniste inglesi: “Occhio alle distrazioni”

Judy Murray alle tenniste inglesi: “Occhio alle distrazioni”

La madre di Andy Murray, mette in guardia le tenniste britanniche, consigliando loro di evitare le distrazioni per ottenere migliori risultati, in primis nel torneo di Wimbledon.

Judy Murray, madre di Jamie e Andy, durante le intervista ha avvertito le tenniste inglesi ad evitare i party e le feste dedicate agli sportivi, per preparare al meglio il torneo più prestigioso del circuito, Wimbledon, al via il 27 giugno.  Secondo Judy, se vogliono emulare le gesta dei suoi figli, le rappresentanti inglesi devono aver umiltà e lavorare duramente rinunciando alle distrazioni.

PRESSIONE – Intervistata da Clare Balding presso lo Sport Breakfast Club, ha parlato di Johanna Konta e Heather Watson, e della pressione che dovranno sostenere nel torneo di casa. “Ci sono un sacco di distrazioni nel torneo di casa, tanta attenzione da parte dei media ed un interesse maggiore verso di loro. Penso che sia molto importante resistere a tutti questi extra e lavorare duramente, per quella che è la parte di stagione più importante per un inglese”.

FOCALIZZARE GLI OBIETTIVI – Johanna Konta, origini australiane, diventata inglese nel 2012, è salita al numero 18 del ranking in queste settimane, prima britannica a raggiungere la top 20 negli ultimi 23 anni. Semifinalista in Australia, la Konta ha pubblicato una serie di scatti realizzati in una rivista glamour, e secondo Judy Murray se si focalizza sull’obbiettivo può arrivare presto in top-ten.Screenshot_20160609-182554-01

“Se gioca come sa, e non ha problemi fisici, non vedo come non possa far bene in questo Wimbledon. Con tutta questa attenzione, i giocatori sentono il bisogno di distrarsi, e cosa c’è di meglio che un party? Penso però che se vuol far bene deve cercare di mantenere la massima calma attorno a lei e rimanere concentrata. In Australia ha gestito bene la tensione, a Wimbledon arriva con più esperienza, ha tutto per fare bene”. Judy ha poi continuato parlando di Heather Watson: “È scivolata al numero 56 in classifica, ma il suo valore è almeno di una numero 30. Deve cercare di far un back-up del suo gioco, cambiare la consistenza dell’approccio del suo gioco e dell’atteggiamento”. Senza dubbio sono consigli molto preziosi per le due tenniste da parte di un personaggio molto in vista del tennis inglese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy