Atp Gstaad: Berrettini vince e convince, brutta sconfitta per Lorenzi

Atp Gstaad: Berrettini vince e convince, brutta sconfitta per Lorenzi

Buona la prima per Matteo Berrettini, che sconfigge in due set Albot e raggiunge il secondo turno, dove troverà Rublev. Stecca invece il match d’esordio Paolo Lorenzi, che cede in tre set al lucky loser Roca Batalla

di Antonio Sepe

GLI ITALIANI- Esordio positivo per Matteo Berrettini, che gioca un buon match contro il moldavo Radu Albot, riuscendo ad imporsi in due set ed anche in maniera piuttosto agevole. Il tennista romano ha bisogno di un’ora e quindici minuti per aggiudicarsi l’incontro, senza mai perdere il servizio ed offrendo una prova molto solida. Nella sfida odierna, primo precedente tra i due, è Matteo che per primo rischia d cedere il servizio, tanto da ritrovarsi costretto ad annullare quattro palle break, divise equamente in due turni di servizio. Dal tre pari del primo set, però, Berrettini riesce di fatto a cancellare il suo avversario dal campo, prima chiudendo il primo parziale 6-4 grazie al break ottenuto nel settimo game e poi dominando il secondo set, vinto con il punteggio di 6-2 e caratterizzato da ben due break in favore di Matteo, che dunque approda al secondo turno. Domani, non prima delle 12, lo attenderà la sfida con Rublev, potenzialmente molto pericoloso ma rientrante da un infortunio e dunque non ancora al top della forma. 

Se da un lato avanza la nuova generazione, non arrivano certo segnali buoni dalla vecchia, in particolare da Paolo Lorenzi, che stecca l’esordio in quel di Gstaad venendo eliminato al primo turno dal lucky loser Roca Batalla, entrato in tabellone al posto di Pella. Brutta prestazione del tennista senese, che soffre molto il gioco del suo avversario e non riesce a dare il meglio di sè nè al servizio nè in risposta. Dopo aver perso il primo set 6-3, a causa di un break subito in apertura, Paolo riesce a portare il secondo al tie-break ed a vincerlo per 7-4. Infine, nel terzo parziale, complice un po’ di sfortuna, il tennista azzurro non riesce a ribaltare una situazione a sfavore e, senza dimenticare però l’incredibile coraggio del suo avversario, capace di mettere a segno 8 aces e 4 doppi falli solo nel terzo set, esce sconfitto dal match, salutando anzitempo il torneo elvetico.

ALTRI MATCH- Nei restanti incontri, vittoria agevole per Lopez, che supera Delbonis, mentre cade la tds 5, Robin Haase, sconfitto dal lucky loser Galovic. Vittorie anche per il serbo Djere, ai danni di Istomin, e per il qualificato Bagnis, che si impone su Joao Sousa. Infine, prima vittoria a livello Atp per la wild card Huesler, che batte un’altra w8ld card, Nico Almagro, accedendo dunque al secondo turno

Atp Gstaad – Primo turno

Berrettini d Albot 64 62

Roca Batalla d Lorenzi 63 67 63

Huesler d Almagro 67 63 76

Bagnis d Sousa 46 63 75

Lopez d Delbonis 63 76

Galovic d Haase 61 36 63

Djere d Istomin 76 75

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy