Atp San Pietroburgo: Dominic Thiem supera Klizan e fa 11 in carriera

Atp San Pietroburgo: Dominic Thiem supera Klizan e fa 11 in carriera

Finale a senso unico quella portata a casa da Thiem, che lascia appena 4 giochi a Klizan e conquista il torneo di San Pietroburgo, l’11º della sua carriera ma solo il primo su cemento indoor. Prima sconfitta in una finale per Martin Klizan, che aveva vinto tutte le sei precedenti giocate.

di Antonio Sepe

Dominic Thiem chiude nel migliore dei modi un’ottima settimana che lo ha visto esprimere un tennis di alto livello e dominare quasi tutti i match disputati. Nella giornata odierna, nessun patema per il tennista austriaco, che ha spazzato via tutto, tra cui incertezze, statistiche a lui sfavorevoli, precedenti che lo vedevano in svantaggio, e anche Martin Klizan, capace di conquistare la pochezza di 4 games e di perdere la prima finale in carriera, dopo averne vinte ben 6, su altrettante giocate. Per Thiem si tratta dell’undicesimo titolo in carriera, il primo sul cemento indoor, e grazie a questo trionfo l’austriaco guadagnerà una posizione nel ranking mondiale, scavalcando Dimitrov ed issandosi alla settima piazza. Settimana estremamente positiva anche per Martin Klizan, il quale ha mietuto vittime del calibro di Wawrinka, Shapovalov e Fognini, e farà finalmente ritorno in Top 50, facendo un balzo di ben 16 posizioni.

LA CRONACA- Se alla vigilia il match si preannunciava equilibrato, con Thiem favorito dai bookmakers ma Klizan supportato dall’ottimo bilancio nelle finali e nei precedenti con il suo avversario, i primi games del set d’apertura non hanno fatto altro che intensificare questo clima di incertezza e di possibili improvvisi colpi di scena. Non a caso, nei primi sei giochi del match i servizi hanno dominato in lungo e in largo, limitando notevolmente le possibilità del tennista in risposta e facendo sfilar via la prima parte del set piuttosto velocemente. Nel settimo game, qualcosa però è cambiato: avanti 40-15, Klizan ha infatti assistito alla rimonta del suo avversario, subendo il break e, di fatto, uscendo dal match in questo momento. Per quanto riguarda il primo parziale, lo slovacco ha vinto appena sei punti nei due giochi finali, rimediando un 6-3 in 37 minuti di gioco, caratterizzato particolarmente dagli scarsi risultati ottenuti in risposta e sulla seconda di servizio da parte di Klizan, ma ovviamente anche dalla tattica aggressiva dell’austriaco, che ha spinto parecchio da fondo, mettendo a segno diversi vincenti ed al contempo innescando l’errore del suo avversario. dominic-thiem_43

In merito alla seconda frazione di gioco, lo spettacolo è nettamente calato ed anche le emozioni non sono abbondate nel palazzetto di San Pietroburgo. Klizan non è infatti stato capace di impensierire in nessuno modo il suo avversario e ad un certo punto ha quasi dato l’impressione di aver gettato la spugna. Dopo aver vinto appena due punti nei primi tre giochi del set, lo slovacco ha provato a scuotersi tenendo il servizio nel quarto gioco, ma ciò non è servito a molto dato che Thiem ha tenuto facilmente la battuta nel gioco seguente prima di mettere a segno un secondo break che lo ha proiettato a servire per il match. Malgrado in questo gioco finale Klizan abbia provato a ritornare all’attacco, procurandosi due palle break e risultando ancora determinato a proseguire il match, i tre aces totali e la quasi certezza di ottenere il punto quando metteva la prima in campo, hanno fatto sì che Thiem potesse contare molto sul servizio anche in questo gioco finale e dunque chiudere al primo match point, facendo suo il torneo di San Pietroburgo. Primo successo in Russia per Dominic Thiem, che chiude in bellezza la settimana ed ora si preparerà per il torneo di Shanghai. L’austriaco, infatti, probabilmente anche in virtù della sua presenza qui a San Pietroburgo, non giocherà nè la settimana che viene, come d’altronde tutti i big, ma neppure quella seguente, dove invece quasi tutti presenzieranno a Pechino o Tokyo. Thiem, a meno di wild card dell’ultimo momento, tornerà in campo proprio in occasione del Masters 1000 di Shanghai, in programma dall’otto ottobre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy