Australian Open: il pronositco di Greg Rusedski

Australian Open: il pronositco di Greg Rusedski

Lunedì prenderà al via il primo slam stagionale, l’ex tennista britannico Greg Rusedski ha dato il suo pronostico, secondo voi chi trionferà a Melbourne?

di Lino Di Bonito

Federer, Nadal e Dimitrov per il maschile, Halep, Muguruza e Konta per il femminile, questi sono, secondo Greg Rusedski, i papabili favoriti per la vittoria finale agli Australian Open. Il primo major stagionale prenderà il via lunedì e molti già sognano un remake della finale dello scorso anno tra Rafael Nadal e Roger Federer, ma ad insidiarli già saranno anche molti outsider che sognano la prima finale Slam.

LE PAROLE DI RUSEDSKI – Greg Rusedski, ex numero 4 al mondo, in una recente intervista alla BBC ha espresso il suo pronostico riguardo gli immenti Australian Open, dando Roger Federer come il favorito numero 1: “Il favorito per il torneo maschile è Roger Federer, è il tennista più in forma nell’ultimo periodo, ha disputato una grande Hopman Cup, anche se il suo percorso fino al titolo è abbastanza complicato. D’altro canto per Djokovic è ancora molto presto, ha abbreviato il suo movimento al servizio e deve trovare ancora confidenza con il suo gioco, nel secondo turno incontrerà probabilmente Monfils e potrebbe rischiare già di essere eliminato. Probabilmente starete sperando in una finale tra Federer e Nadal. Altri favoriti potrebbero essere Kyrgios per l’Australia, che ha recentemente vinto il torneo di Brisbane, ovviamente anche Dimitrov ma sopratutto Zverev che è uno dei personaggi del momento. Per il femminile invece la Halep è la numero 1 al mondo, la quale non ha ancora vinto un Gran Slam e questa è una grande occasione per lei. La campionessa di Wimbledon, Garbine Muguruza, si esalta sempre durante le grandi competizioni ed infine anche Johanna Konta, queste saranno le tre che si contenderanno il titolo nel femminile, chiaramente senza Serena Williams tutte le giocatrice hanno una possibilità.”

IL PRONOSTICO NEL MASCHILE… – I favori sono tutti dalla parte di Roger Federer, lo svizzero è il campione uscente ed ha dimostrato di essere il più in forma di tutti nei recenti tornei, dimostrandosi protagonista assoluto nell’Hopman Cup. Su Nadal non si può dare un pronostico concreto, dato che le sue possibilità sono tutte legate alla sua condizione fisica: non gioca una partita ufficiale da Novembre e questo potrebbe pesare molto sul suo torneo anche se è stato agevolato da un buon tabellone. Vietato sottovalutare i rientrati Djokovic e Wawrinka i quali in questo torneo hanno più volte dato spettacolo, avendo dalla loro una grande esperienza ed anche un grande spirito combattivo, anche se comunque entrambi non prendono parte ad un torneo da Wimbledon dell’anno scorso, fattore non da poco in questo tipo di competizioni. Uno che potrebbe far bene in questo torneo è Nick Kyrgios, l’australiano da sempre il meglio quando gioca in casa e sopratutto nell’ultimo periodo sembra centrato molto sui suoi obiettivi, speriamo questa sia la volta buona.

…E NEL FEMMINILE – Nel femminile Elina Svitolina ha una grande possibilità in questo slam australiano, l’ucraina sta giocando davvero molto bene, ha vinto da poco il torneo di Brisbane, battendo fra tutte Konta e Pliskova, ha un gioco molto offensivo in grado di mettere in difficoltà chiunque ed inoltre nel corso della sua carriera ha ottenuto vittorie molto prestigiose, l’unico ostacolo da superare è quello dal punto di vista psicologico, fragile mentalmente quando si tratta di vincere match importanti e lo ha dimostrato al Roland Garros contro Simona Halep, perdendo una partita già vinta. La già citata rumena parte da numero 1 del mondo e del seeding, potrebbe finalmente avere la possibilità di conquistare il tanto ambito Slam, sprecato già molte volte. Da quando ha raggiunto la vetta del ranking sembra aver trovato una maggiore continuità dal punto di vista del suo gioco, anche se i limiti mentali rimangono ancora in alcune circostanze. Garbine Muguruza potrebbe collezionare il suo terzo slam nel giro di tre anni, dopo l’Open di Francia e Wimbledon, però attorno alle sue condizioni fisiche si celano molti dubbi, ritiratasi per crampi a Brisbane e successivamente a Sydney per un problema alla gamba, si è presentata comunque a Melbourne dichiarando di essere molto positiva sul suo torneo. Una possibile outsider potrebbe essere Belinda Bencic, la svizzera torna a competere in uno major a distanza di un anno esatto, dove nel 2017 fu sconfitta al primo turno Serena Williams, quest’anno all’esordio incontra un’altra Williams, Venus, ma stavolta le motivazioni sono ben diverse e l’elvetica ha dimostrato nelle recenti partite di essere prontissima per questo torneo.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto Larghi - 9 mesi fa

    cioè, ha dato 5 nomi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Valter Vogliotti - 9 mesi fa

    Proprio il classico inglese del c…Konta tra le favorite e lascia fuori la Kerber? Ma va a ciapè ai rat va….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy