Serena Williams si dichiara pronta per Indian Wells

Serena Williams si dichiara pronta per Indian Wells

La tennista americana si sente pronta per competere al torneo di Indian Wells, la Williams ha preso parte stanotte all’esibizione al Madison Square Garden, dove ha avuto la possibilità di ritrovare il ritmo partita e testare il suo fisico dopo un lungo stop. E’ motivata per fare bene e vuole anche regalare una gioia alla sua figlia di 6 mesi

di Lino Di Bonito

Serena Williams è entrata nella storia del tennis femminile quando lo scorso anno agli Australian Open battendo sua sorella Venus conquistò il 24esimo torneo dello Slam, eguagliando la grandissima Margaret Smith. Dopo il parto della piccola Alexis Olympia la tennista americana è ancora più motivata a far bene, per regalare a lei ed alla sua bambina una gioia da neo mamma, chissà magari forse già nel torneo di Indian Wells, anche se sembra ancora troppo presto per parlare di titoli e successi.

IL PARTO – La stessa Serena, intervistata dalla CNN, racconta di quanto sia stata fortunata ad essere ancora in vita dopo il parto della piccola Olympia, poiché dopo il taglio cesareo d’emergenza ha subito un’embolia polmonare. Ma fortunatamente ora sta bene, infatti è tornata alle competizioni a fine 2017, nell’esibizione di Abu Dhabi e successivamente nel doppio in Fed Cup, mettendo un paio di partite nelle gambe in vista degli impegni ufficiali. Il suo obiettivo principale è riuscire ad alzare un titolo di fronte alla sua bambina: “La motivazione principale è che mi figlia sia sempre in giro con me e mi guardi sempre giocare, così avrei una grandissima carica per continuare a combattere.” Inoltre in un’intervista alla BBC ha raccontato alcuni pensieri post parto: “Ci sono stati giorni dove mi sono chiesto: “come farò adesso?” E’ stato davvero difficile ma continuo ad andare avanti, continuando ad allenarmi giorno per giorno e cercando sempre più di migliorarmi. Anche se sarà lento il processo di recuperare a me va bene così.”

PIANI FUTURI – Dopo un’assenza di più di 12 mesi dalle competizioni ufficiali, Serena Williams nella giornata di giovedì disputerà il suo primo turno contro la kazaka Zarina Dyas, sarà un match interessante per capire le reali condizioni fisiche della statunitense e sopratutto comprendere fin dove potrà spingersi in questo torneo, anche perché bisogna essere realisti ed obiettivi visto che l’americana è stata costretto a molte settimane di riposo forzato dopo la nascita della primogenita. In un teorico terzo turno potrebbe incontrare sua sorella Venus e già li potrebbe essere una sfida di grande spettacolo.

LE MOTIVAZIONI – Come già accennato le motivazioni alla neo mamma non mancano, anzi è sempre stata una guerriera sul campo e la nascita della sua bambina non può far altro che aumentare questa determinazione. Una su tutte potrebbe essere la possibilità di entrare ancora una volta nella storia del tennis, diventando la prima tennista dell’era Open a conquistare 25 Slam, superando così un monumento come Margaret Smith. Inoltre Evonne Cawley fu la prima mamma a vincere il torneo di Wimbledon e quest’anno Serena potrebbe diventare la seconda in assoluto, quindi anche questa è una motivazione in più che unita alle altre danno la carica giusta alla Williams.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy