Simona Halep sconfitta all’esordio a Wuhan. Danilovic e Zvonareva vincono a Tashkent

Simona Halep sconfitta all’esordio a Wuhan. Danilovic e Zvonareva vincono a Tashkent

Dominika Cibulkova domina la numero uno al mondo e le lascia appena cinque games in quello che era l’esordio della rumena a Wuhan. In Uzbekistan, vittorie per la giovane Danilovic e per la veterana Zvonareva. Out Begu e Kostyuk.

di Antonio Sepe

FLOP HALEP- Continua il periodo di no di Simona Halep, che dopo la sconfitta all’esordio agli Us Open, fallisce anche il test d’ingresso sul cemento asiatico, perdendo subito per mano di Dominika Cibulkova, ma soprattutto rimediando appena cinque giochi ed offrendo una prestazione non all’altezza. La numero uno al mondo ha faticato molto ad entrare in partita, tanto che il primo set lo ha lasciato andar via in 27 minuti, rimediando un perentorio bagel e conquistando appena due punti con il proprio servizio. Tanti errori e poche idee per la tennista di Costanza, che ha provato a variare nel secondo parziale, riuscendo a renderlo più equilibrato, ma comunque senza dare mai l’impressione di essere in controllo o comunque superiore alla sua avversaria. Non a caso, il risultato finale non è cambiato e, dopo un’ora e 25 minuti di gioco, Simona Halep si è arresa alla sua avversaria ed è uscita di scena dal torneo. Dominika Cibulkova che invece si conferma una bestia nera per la romena, la quale, fuori dalla terra battuta, ha sempre perso con lei e nei precedenti è in svantaggio 5-2. Al prossimo turno la Cibulkova troverà Daria Kasatkina, corsara quest’oggi contro la Wang.

WTA TASHKENT- In quel di Tashkent, in Kazakistan, invece, il campo di partecipazione non è minimamente paragonabile al torneo di Wuhan, ma ciononostante ci sono giocatrici di buon livello impegnate e che stanno dando vita a match molto interessanti e combattuti. A sorpresa, nella giornata odierna è stata estromessa la tds 1, la romena Begu, che dunque eguaglia negativamente la sua connazionale Halep, per mano dell’ucraina Kozlova. Nessun problema, invece, per la tds 2, Vera Lapko, e per la numero 7, Evgeniya Rodina. Tra le vittorie odierne, però, spiccano quelle della greca Danilovic, classe 2001, e di Vera Zvonareva, veterana del circuito che ha ormai vagliato la soglia dei 30 ma ancora dimostra di poter dire la sua. Entrambi i match sono stati piuttosto a senso unico ma, se la Danilovic ha sconfitto la wild card Kalinskaya, la russa Zvonareva si è imposta ai danni della più quotata Zidansek, tds 3, che ha però racimolato appena cinque giochi. Infine, sconfitta per l’altra giovane tennista, la classe 2002 Kostyuk, mentre approdano al secondo turno Mona Barthel e la qualificata Jorovic.

Wta Wuhan – Secondo turno

D. Cibulkova b. [1] S. Halep 6-0 7-5

Wta Tashkent – Primo turno

K. Kozlova b. [1] I. Begu 6-3 6-2

O. Danilovic b. [WC] A. Kalinskaya 6-4 6-1

A. Rus b. M. Kostyuk 6-4 6-3

[WC] V. Zvonareva b. [3] T. Zidansek 6-1 6-4

[7] E. Rodina b. M. Frech 7-5 6-2

M. Barthel b. [WC] N. Abduraimova 4-6 6-3 6-3

[Q] I. Jorovic b. E. Alexandrova 6-3 6-2

[2] V. Lapko b. B. Jovanovski Petrovic 6-1 6-3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy