Wta Sydney: Radwanska e Muguruza ai quarti di finale

Wta Sydney: Radwanska e Muguruza ai quarti di finale

Agnieszka Radwanska in due set, con bagel nel secondo su CiCi Bellis. Approda ai quarti di finale anche Garbine Muguruza, che ha avuto la meglio su Kiki Bertens.

Commenta per primo!

RADWANSKA VINCE IL PRIMO SET POI DILAGA – Agnieszka Radwanska parte bene aggiudicandosi il primo combattutissimo set, durato un’ora e sette minuti. Un parziale dalle due facce: la prima che abbraccia i primi sei giochi, con la polacca avanti 4-2 e break di vantaggio e la metà dei gratuiti rispetto a quelli di Cici Bellis. L’immediato controbreak della diciottenne statunitense apre un altro capitolo, fatto di scambi lunghissimi e vincenti da entrambe le parti. La polacca chiude al tie break. Il dato che attesta quanto le due giocatrici siano andate fianco a fianco è che a fine set i punti realizzati sono stati 47 per parte. Ma Agnieszka Radwanska, che è stata sempre in controllo, si è aggiudicata quelli che contavano. Catherine Cartan Bellis accusa il colpo psicologicamente. Quanto era stato una battaglia il primo set, è a senso unico il secondo. In 17 minuti l’americana è sotto 3-0 e di due break. Per Cici Bellis il match è finito con quel tie break perso. Sopraffatta dalla smania di uscire dagli scambi perde completamente le misure del campo, commette errori su errori e subisce un severo bagel. Agnieszka Radwanska ai quarti di finale sfiderà la vincente del match tra Petra Kvitova e Camila Giorgi.

ANCHE MUGURUZA AI QUARTI DI FINALE – Quasi un’ora di gioco per portare a casa il primo set. Garbine Muguruza non impeccabile, ma efficace. La chiave tattica dell’iberica è chiara: insistere sul rovescio di Kiki Bertens. Tra un gratuito e l’altro da parte di entrambe è comunque l’iberica a prendere il largo. Avanti 5-1 con doppio break, Garbine Muguruza pasticcia e restituisce immediatamente uno dei turni di servizio, dopo aver mancato due set point. Di set point Kiki Bertens ne cancella altri due e riesce ad allungare sul 5-3. E’ solo un accenno di reazione: la numero 3 al mondo va a servire per la seconda volta per chiudere il parziale e non fallisce. Garbine Muguruza, seppure in un match non bello, è superiore all’avversaria su tutti i fronti. Arriva il break in apertura del secondo set e la spagnola, che non intende allungare e rimettere in corsa la Bertens salva tre palle per il controbreak immediato. E’ 6-3 2-0. Il servizio non ha assistito per tutto il match la giocatrice olandese, tanto che nel settimo gioco, Garbine Muguruza ha avuto l’opportunità per il doppio break. In termini di punteggio, di salire 5-2 e andare in battuta per il match. Mentre l’olandese rimediava al momento più critico dell’incontro, Garbine Muguruza ha giocato il peggior turno di servizio della partita ed è aggancio: 4-4. I game consecutivi della Bertens diventano tre e per la prima volta l’olandese è avanti nel punteggio. Si procede in equilibrio fino al tie break e anche nel “jeu décisif” Garbine Muguruza riesce a complicarsi la vita: avanti 5-1, poi 6-3, si fa raggiungere sul 6-6. Il quarto match point è quello buono per approdare ai quarti di finale. Prossima avversaria, la vincente del derby australiano tra Daria Gavrilova e Sam Stosur.

Risultati:

A. Radwanska b [Q] C. Bellis 7-6 (4) 6-0

[1/WC] G. Muguruza b K. Bertens 6-3 7-6 (6)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy