Australian Open junior: trionfano Safiullin e Mihalikova

Australian Open junior: trionfano Safiullin e Mihalikova

I primi due match in programma oggi sulla Rod Laver Arena hanno visto il russo Roman Safiullin e la slovacca Tereza Mihalikova trionfare per la prima volta in uno Slam junior.

Roman Safiullin b. Hong Seong-Chan 7-5 7-6(2)

Safiullin of Russia poses with his trophy after defeating Hong of South Korea in their junior boys' singles final match at the Australian Open 2015 tennis tournament in Melbourne

Il giovane russo, classe 1997 e 1° testa di serie del torneo, ha sconfitto il coreano Seong-chan Hong, tds n°7, in due set molto tirati. Nella corsa per la finale, Safiullin ha perso solo un set al tie-break per mano di Karimov, rifacendosi tuttavia nel terzo parziale. Non si può negare che il diciassettenne russo, vincitore del trofeo Bonfiglio e capace di vincere 6 titoli Futures nel 2014, rappresenti una delle giovani promesse del tennis mondiale. A testimonianza di ciò Safiullin ha anche raggiunto come best-ranking la posizione numero 333 Atp.

Nell’intervista post match, il russo ha dimostrato tutta la sua determinazione e ambizione.  “E’ stato fantastico giocare in questo campo spero di poterci tornare in futuro”, ha detto. “Ora proverò a giocare futures e challenger. Il mio obiettivo per quest’anno è arrivare alla posizione n°200“.

Tereza Mihalikova b. Katie Swan 6-1 6-4

hW0e.tereza_mihalikova_vitazka_australian_open

In campo femminile, è stata Tereza Mihalikova ad alzare il trofeo al cielo. La sedicenne slovacca ha avuto la meglio sulla britannica Katie Swan con il punteggio di 6-1 6-4 in 89 minuti di gioco. Una vittoria un po’ a sorpresa, quella della Mihalikova: la giovane di Topolcany, n°56 della classifica Juniores, non aveva mai superato il secondo turno in uno Slam.

Con il successo di oggi, Tereza diventa la prima giocatrice del suo paese ad aver vinto l’Australian Open juniores. C’è da sottolineare che l ‘attenzione era puntata su Katie Swan, la sedicenne britannica che nel terzo turno aveva sconfitto la testa di serie n. 1 del torneo, la promessa cinese Shilin Xu. La Swan, dopo una semifinale molto lottata contro l’ungherese Dalma Galfi, durata 2 ore e 36 minuti, ha accusato probabilmente un po’ di fatica, oltre che qualche problema fisico. Nonostante ciò però la giovane stellina si è dimostrata felice per lo Slam disputato. Queste le sue dichiarazioni: ” Senza dubbio questo è il miglior torneo che abbia mai giocato. Spero ce ne siano molti altri come questo”.

La Mihalikova, che è scesa in campo nell’importante torneo senza essere testa di serie, si è dimostrata incredula di fronte all’impresa compiuta: “Non sono in grado di dire cosa sento, è incredibile. Mi sono goduta ogni match e ho provato a giocare il mio miglior tennis”. Prima di arrivare in Australia mi incitavo dicendo ” credi in te, puoi fare buoni risultati”. La slovacca inoltre rivela: “Quando la Swan ha chiesto l’intervento del fisioterapista mi sono detta: ‘vinci in due set’. Sono felice di averlo fatto”.

1955

Nella categoria di tennis Wheelchair, invece, il primo Slam stagionale è stato conquistato dalla olandese Jiske Griffioen e dal giapponese Shingo Kunieda. Il giapponese, già capace di vincere tutte le prove del Grande Slam tranne Wimbledon e due volte medaglia d’oro ai giochi paralimpici, ha sconfitto il francese numero 2 del seeding Houdet. La Griffioen ha trionfato sulla giapponese Yui Kamiki numero 1 del tabellone conquistando così il primo Major della carriera in singolare. Infine per quanto riguarda la categoria Quad Wheelchair, il vincitore è stato il tennista di casa Dylan Alcott.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy