Le novità 2018 nei tornei del Grande Slam

Le novità 2018 nei tornei del Grande Slam

A Londra, il Grand Slam Board ha deliberato alcune nuove regole che saranno applicate nei quattro tornei principali.

Il 15 e il 16 novembre, a Londra, si è riunito il Grand Slam Board (GSB), che nei due giorni di meeting ha discusso riguardo le possibili modifiche alle regole nei tornei del Grand Slam del 2018:

  • Il tempo di riscaldamento pre-partita sarà obbligatoriamente ristretto: i giocatori avranno a disposizione un minuto prima del “lancio della monetina”, cinque minuti di warm-up e un ultimo minuto-extra per essere pronti a iniziare il match. La violazione di questi parametri potrebbe comportare una multa fino a 20.000 dollari.
  • Qualsiasi giocatore che prenderà parte al primo turno di un torneo dello Slam e che si ritirerà o giocherà al di sotto dei suoi standard potrebbe essere soggetto a una multa pari al montepremi del primo turno.
  • È stato deciso all’unanimità di supportare l’applicazione dello shot/serve clock, in linea con quanto fatto agli US open 2017.
  • Ogni giocatore del tabellone principale che non sarà in grado di giocare e che si ritirerà sul posto dopo le dodici di mezzogiorno del giovedì prima della partenza del torneo, riceverà dal 2018 il 50 percento del prize money del primo turno. Il restante 50 percento spetterà al Lucky Loser, che si sommerà all’eventuale premio guadagnato dopo.
  • I tornei del Grand Slam del 2018 continueranno ad avere 32 teste di serie. Si intenderà passare a 16 nel 2019.
2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vittorio Flora - 3 settimane fa

    Articolo molto confusionario

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Lai - 3 settimane fa

    32 giocatori? Forse teste di serie

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy