Atp Monaco: Berrettini non si ferma più, batte Kudla e vola ai quarti

Atp Monaco: Berrettini non si ferma più, batte Kudla e vola ai quarti

Settima vittoria consecutiva per il tennista romano, che supera in due set Denis Kudla e raggiunge i quarti di finale, dove affronterà Philipp Kohlschreiber.

di Antonio Sepe

Prosegue il magic moment dell’azzurro Matteo Berrettini, che dopo la brillante vittoria a Budapest, dove ha conquistato il torneo imponendosi in finale su Krajinovic, questa settimana si è spinto fino ai quarti di finale dell’Atp 250 di Monaco di Baviera. Il tennista romano non sembra accusare la stanchezza delle tante partite giocate in pochi giorni e, dopo un convincente esordio contro Istomin, quest’oggi è arrivata un’altra bella affermazione ai danni di Denis Kudla, capace di superare all’esordio la quinta forza del seeding, Kyle Edmund. Nonostante Matteo fosse decisamente favorito alla vigilia della sfida odierna ed un upset appariva piuttosto improbabile, in realtà la sorpresa poteva essere dietro l’angolo, come d’altronde suggerivano i precedenti. Ovviamente non bisogna trascurare la superficie dato che la terra battuta non è esattamente la specialità di Kudla, non a caso tutti e quattro i confronti tra i due si erano giocati su cemento; fatto sta, però, che Kudla fosse avanti 3-1 ed avesse già dato del filo da torcere all’azzurro in passato.

Nella giornata odierna, invece, Matteo si è comportato molto bene, servendo davvero bene – ben 12 aces ed appena quattro punti persi con la prima in campo – e mettendo il match in discesa dopo aver sbrogliato un complesso primo set. Un notevole equilibrio, infatti, si è rotto solamente quando Berrettini ha piazzato il break decisivo nell’undicesimo gioco, chiudendo 7-5 e portandosi avanti di un set. Nel secondo parziale, invece, un break in apertura e uno in chiusura hanno spianato al tennista di Roma la strada verso i quarti di finale.

Sulla strada di Matteo ora Kohlschreiber e non Khachanov, in quanto il tedesco è riuscito a prevalere in una sfida piuttosto combattuta, estromettendo dal torneo la seconda testa di serie e continuando la sua corsa verso la difesa della finale raggiunta l’anno scorso. Nell’altro quarto di finale della parte bassa del tabellone a sfidarsi saranno invece Guido Pella, anche lui in un ottimo momento, che oggi ha seriamente provato a complicarsi la vita contro Daniel salvo uscire vincitore in tre set, e Roberto Bautista Agut, apparso in gran spolvero nell’esordio contro la wild card Molleker.

M. Berrettini b. D. Kudla 75 63

P. Kohlschreiber b. [2/W] K. Khachanov 76(6) 64

[7] G. Pella b. T. Daniel 61 67(7) 63

[4] R. Bautista Agut b. [W] R. Molleker 64 62

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Matteo Berrettini:
    grande partita !
    Il primo set sul 4 – 5 (0.30 )
    Ha ripreso in mano la situazione e da quel momento è stato come un fiume in piena ha travolto e spazzato via il suo avversario ! !
    Sempre lucido e concentrato
    Bravo !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pietro Vadalà - 3 mesi fa

    Prox turno sarà complicato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maria Diomede - 3 mesi fa

    Anche oggi Matteo non ha deluso…poi oggi giocava con un avversario a lui particolarmente ostico

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy