Roger Federer confessa: “Ho pensato seriamente al ritiro”

Roger Federer lancia la sua nuova linea di scarpe e racconta l’anno particolare che sta vivendo: tra lockdown, infortunio, interventi chirurgici e il pensiero di smettere di giocare

di Diletta Barilla

Roger Federer non tornerà in campo prima della prossima stagione. Tra lockdown ed infortunio – con i conseguenti due interventi chirurgici – il campione elvetico ha dovuto dire addio anticipatamente al suo 2020 tennistico.

Ma, nel frattempo, durante il suo iter riabilitativo che, ricordiamo, sta procedendo nei migliore dei modi, il numero 4 del ranking mondiale ATP si è “reinventato” imprenditore e proprio ieri ha lanciato la sua linea di scarpe in collaborazione con il marchio svizzero “On”: le THE ROGER Centre Court o-Series.

View this post on Instagram

Game ON #theroger

A post shared by Roger Federer (@rogerfederer) on

Proprio in occasione della conferenza stampa della presentazione del suo nuovo progetto, Roger Federer ha parlato di quest’annata davvero particolare per tutti ma soprattutto per lui. A quasi 39 anni – lì compirà il prossimo 8 agosto – le riflessioni sul futuro non sono mancate: “Tornare ad alti livelli non è facile, ve lo assicuro. Tra la pandemia di covid-19 e le due operazioni ho pensato se valesse la pena continuare“.

Il 2020 dell’elvetico è stato davvero travagliato. Ma a spingerlo a non mollare forse è stata anche la cancellazione di Wimbledon e delle Olimpiadi, due grandi obiettivi sul taccuino di The King. Ed è proprio in queste settimane, quelle che di solito vengono vissute calcando l’erba dei prati londinesi, che cresce la nostalgia.

Non vedo l’ora di disputarlo l’anno prossimo. In questo momento mi piacerebbe esser lì a giocarmi un posto nella seconda settimana dei Championships. Per raggiungere il mio obiettivo di essere a Wimbledon nel 2021 mi sto allenando molto e adesso mi aspetta uno step importante: 20 settimane di intensa preparazione fisica” ha raccontato Roger Federer.

Certamente l’occasione della promozione della sua nuova linea di scarpe è stata sfruttata per conoscere le sue intenzioni sul futuro ma sul suo progetto lo svizzero non ha dubbi: “Dove ci porterà questa idea non lo so ma mi auguro, anzi ci auguriamo, che sia un qualcosa che ci accompagnerà per molto molto tempo“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy