Roger Federer: “La sconfitta non è un dramma”

Roger Federer: “La sconfitta non è un dramma”

Il tennista svizzero non si lascia trascinare dalla delusione dopo l’inaspettato secondo posto a Indian Wells e non dà certezze sulla sua presenza a Miami.

di Filippo Gallino, @Pheeling7

Il numero 5 del mondo Roger Federer ha parlato in conferenza stampa dopo la seconda sconfitta consecutiva in finale ad Indian Wells. Lo scorso anno fu Juan Martin Del Potro a trionfare, ieri è toccato a Dominic Thiem, autore di un grande match vinto al terzo set.

L’ex numero uno del mondo ha confessato di essere deluso da un’altra cocente delusione in finale in California, esattamente come lo era stato l’anno scorso contro Del Potro. Però, non ha perso occasione per complimentarsi con Dominic Thiem per il trofeo vinto: “Sono triste perché ho perso ancora in una finale di un Masters 1000. Sto giocando a un grande livello, ma non è stato sufficiente per vincere. Sono felice per Dominic che ha vinto il suo primo titolo di questa categoria e sono sicuro che se lo meriti. Ora è necessario dimenticarsi di questo torneo e concentrarsi sul prossimo.

Dopo un inizio di partita spettacolare, servito per assicurarsi comodamente il primo set, Federer ha cominciato ad abbassare gradualmente il suo livello e Thiem ne ha approfittato per cambiare le sorti del match: “Non ho servito per nulla bene e lui ha fatto di tutto per strapparmi il servizio nel secondo set. Ha avuto anche il vento a favore in quel game decisivo e forse l’ha aiutato un pochino, ma è ovvio che il mio servizio non era il massimo. Nell’undicesimo game del terzo set ho sbagliato ancora molto. Il resto è venuto da sé, ho commesso più errori di quanto avrei dovuto. Dominic ha comunque giocato ad un grande livello, questa sconfitta non è un dramma.

Roger Federer ha dichiarato di avere in mente di partecipare al Masters 1000 di Miami, che comincerà nei prossimi giorni, nel quale non difende punti (lo scorso anno uscì al secondo turno contro l’australiano Thanasi Kokkinakis): “Il mio piano è di partecipare a Miami. Domani andrò lì per rimanerci e allenarmi per recuperare. Mi sento molto bene fisicamente e ciò mi rende molto ottimista per i prossimi match. Dopo Miami mi prenderò qualche settimana di pausa per cominciare a preparare la stagione su terra.

Infine, lo svizzero ha parlato dell’adattamento al nuovo campo di Miami, argomento che ha suscitato qualche preoccupazione tra i fan: “Aver giocato molte partite lì mi aiuterà per quanto riguarda la competizione. Ma l’anno scorso la pensavo uguale e sono uscito subito. Tutti noi vogliamo provare il campo centrale e le condizioni di un impianto completamente nuovo. Ho sentito anche che potrebbe piovere nei prossimi giorni, bisognerà vedere come terrà il bagnato. Domani vedremo il sorteggio e come mi sentirò. Non nascondo di avere qualche dubbio.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fiorella Giacomella - 8 mesi fa

    speriamo venga a roma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Elisa Menegon - 8 mesi fa

    Bravo… va bene uguale, Thiem è stato bravo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gianluca Musso - 8 mesi fa

    Rimarrai comunque e sempre il numero 1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giselda Meneghetti - 8 mesi fa

    Vai ROGER a Miami , vedrai che avrai delle belle sensazioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Stefano Previato - 8 mesi fa

    Rimani sempre un signore e il più grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy