Petra Kvitova scalpita: “Voglio tornare a giocare ma un Grande Slam senza pubblico non ha senso”

Petra Kvitova è tornata in campo in Repubblica Ceca ma la voglia di giocare si scontra con l’assenza obbligata dei fan. Lei non ha dubbi, meglio uno Slam annullato che a “porte chiuse”

di Diletta Barilla

L’assenza del tennis giocato inizia a farsi sentire, sia per gli spettatori che per i giocatori. È il caso di Petra Kvitova che, tornata in campo nel suo paese natale, ha dovuto fare i conti con le restrizioni dovute alla pandemia del covid-19.

Niente strette di mano, ingressi separati, raccattapalle con i guanti e distanza di sicurezza. Questa la cornice del torneo di Praga ma nonostante le limitazioni, la campionessa di Wimbledon in carica ha voglia di tornare: “È un torneo diverso senza punti in palio ma sono sicura che cercheremo tutti di fare del nostro meglio. Non sarà facile però dopo un periodo così lungo di inattività“.

Petra Kvitova e la sua prima affermazione a Wimbledon nel 2011.

La tennista ceca poi continua: “Credo non sia etico non stringere la mano all’avversaria. Dover dare un piccolo colpo sulla racchetta non lo trovo giusto. Sinceramente è la situazione più spiacevole in cui mi sia trovata sino ad ora“.

Ma quello che più “destabilizza” Petra Kvitova è l’assenza del pubblico, un elemento fondamentale per trovare anche la carica giusta: “Chiaramente mi piacerebbe tornare a giocare un torneo del Grande Slam ma se l’unica soluzione sarebbe quella di scendere in campo senza fan allora preferirei che l’evento venisse annullato. Non è giusto per nessuno in questo modo“.

Intanto, la numero 12 del ranking WTA, supera il primo turno del torneo nazionale ai danni di Barbora Krejcikova e adesso dovrà affrontare Katerina Siniakova. Un circuito nazionale – soluzione adottata da più paesi in questo momento di emergenza sanitaria – che ha come scopo anche la promozione di questo sport: “Vogliamo riportare in auge il tennis non solo qui in Repubblica Ceca ma anche nel mondo” ha spiegato alla viglia.

Grandi assenti a questo evento sono Karolina Pliskova, in campo solo la sorella Kristina out al primo turno, e Marketa Vondrousova. Per la numero 3 del mondo continua il recupero dopo l’infortunio alla schiena mentre la giovane stellina ceca è alle prese con un altro ostacolo importante: l’esame di maturità.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy