WTA Madrid: bene Halep e Stephens. Bencic elimina Osaka

WTA Madrid: bene Halep e Stephens. Bencic elimina Osaka

Prosegue il Mutua Madrid Open; la giornata di oggi, caratterizzata dai quarti di finale femminili, ha visto prevalere Sloane Stephens, Simona Halep e Belinda Bencic. Per scoprire il nome dell’ultima semifinalista dovremo attendere il match tra Kvitova e Bertens.

di Marco Tocci

Manca ancora un match alla chiusura della giornata di oggi, almeno per quanto riguarda il tabellone femminile: si tratta dell’ultimo quarto di finale, le cui protagoniste (Petra Kvitova e Kiki Bertens) scenderanno in campo per le 22:00.
Le due tenniste si sono recentemente scontrare a Stoccarda, dove a prevalere è stata una Kvitova in forma smagliante; un altro precedente tra le due è databile proprio al Mutua Madrid Open dello scorso anno, quando la ceca e l’olandese si sfidarono per il titolo – a vincere fu sempre Kvitova, in tre set.

Dunque per conoscere la propria avversaria in semifinale, Sloane Stephens dovrà attendere l’esito di quest’incontro; Stephens che invece, questo pomeriggio, ha agevolmente sconfitto Petra Martić con il punteggio di 6-4 6-3, conquistando così la prima semifinale della stagione. 

Stesso discorso per Simona Halep che, tra alti e bassi, sembra aver ritrovato continuità in questo torneo: la giocatrice rumena ha infatti ottenuto una vittoria piuttosto agevole ai danni dell’australiana Ashleigh Barty (7-5 7-5); come se non bastasse, nel caso in cui dovesse spingersi fino in fondo conquistando il titolo, Simona tornerebbe ad occupare il trono del circuito femminile.

Ma il colpo grosso di oggi lo fa senz’ombra di dubbio Belinda Bencic che, dopo essere stata a soli due punti dalla sconfitta, è riuscita a strappare il servizio all’attuale numero 1 Naomi Osaka sul 5-4 del terzo set: la nipponica ha infine perso l’ultimo parziale per 7-5, cedendo così il secondo posto per la semifinale alla tennista svizzera, la cui forma ritrovata continua a dare ulteriori conferme.

 

 

 

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Umberto Hvalic - 4 mesi fa

    la presuntuosella ed arrogantuccia nippo-americana ha perso tutte le sicurezze (che le venivano da una guida tecnica di spessore) e continua a perdere (e continuera’ a perdere), contenta lei…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy