Wta San Pietroburgo: avanti le russe Makarova e Kasatkina

Esordio vincente per Ekaterina Makarova, che si aggiudica il derby russo ai danni della Pavlyuchenkova, mentre Kasatkina approda ai quarti grazie alla schiacciante vittoria su Alizè Cornet.

di Antonio Sepe

A MAKAROVA IL DERBY- Inizia piuttosto bene il torneo di San Pietroburgo la russa Ekaterina Makarova, che nel match d’esordio ha sconfitto con un duplice 64 la connazionale Pavlyuchenkova e si è conquistata un posto nel secondo turno contro la Siniakova. Nella sfida odierna, la russa non ha servito molto bene, ma è comunque riuscita a portarla a casa complice anche una prestazione al di sotto delle aspettative della sua avversaria. Nel primo set, la Makarova è partita bene piazzando un break in apertura, per poi venire riacciuffata nel sesto gioco; dopo aver mancato tre palle break consecutive sul 3 pari, il nono gioco è stato quello decisivo e che ha consegnato il parziale alla nativa di Mosca, che ha chiuso dopo 41 minuti di gioco. Nella seconda frazione di gara, invece, la Makarova è cresciuta con la prima di servizio, salvo calare nel complesso, commettendo due doppi falli e vincendo pochi punti sulla seconda, ma è comunque riuscita a spuntarla per 6-4. Si è deciso tutto in pochi games, vale a dire tra il settimo ed il nono, quando sono stati messi a segno tre break consecutivi e la Makarova ne ha potuto beneficiare, vincendo anche il secondo set con lo stesso punteggio ed in 43 minuti di gioco. 

DEVASTANTE DARIA- Approda invece ai quarti di finale Daria Kasatkina, che ha lasciato soli 3 giochi alla transalpina Cornet, dominando il match dall’inizio alla fine ed impedendo alla sua avversaria di imporre il proprio gioco. Nel primo set, la russa ha servito abbastanza bene, nonostante non abbia abbondato con le prime in campo, mentre la sua avversaria ha mollato la presa dopo i primi 5 games ed è crollata, cedendo 62 la prima frazione di gioco. Nel secondo parziale, invece, c’è stata una sola tennista in campo in quanto la transalpina ha servito in maniera pessima, tenendo d’altronde una sola volta la battuta in tutto l’incontro, e Daria Kasatkina ha potuto archiviare la pratica senza faticare troppo. In attesa del match tra Wozniacki e Potapova, la russa si gode i quarti di finale, sperando che siano i primi di una lunga stagione, che potrebbe finalmente voler testimoniare il suo exploit definitivo.

Wta San Pietroburgo – Secondo turno

Kasatkina d Cornet 62 61

Wta San Pietroburgo – Primo turno

Makarova d Pavlyuchenkova 64 64

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy