Aisam-ul-Qureshi in aiuto del Pakistan nella lotta al Covid-19

Aisam-ul-Qureshi in aiuto del Pakistan nella lotta al Covid-19

Aisam-ul-Qureshi in aiuto delle famiglie pakistane in difficoltà a causa del coronavirus. Generi alimentari distribuiti attraverso la sua fondazione

di Diletta Barilla

Anche Aisam-ul-Qureshi “scende in campo” nella lotta al coronavirus. Il tennista pakistano, attraverso la sua fondazione “Stop War Start Tennis”, ha già distribuito generi alimentari ad oltre 100 famiglie in difficoltà.

Ogni pacchetto realizzato e consegnato conteneva farina, riso, olio, cereali, latte, tè e sapone per un valore di circa 45$ l’uno. Ed in aiuto di chi, in questo momento storico così delicato si ritrova a dover fronteggiare un’emergenza anche economica, sono intervenuti anche altri tennisti.

Nick Kyrgios ha lanciato un messaggio attraverso i social e rivolto ai suoi connazionali, in America la giovane Katie Swan ha sostenuto – per fronteggiare la stessa situazione di criticità – la fondazione Big Brothers, Big Sisters mentre in Europa sono intervenuti, Roger Federer con la moglie Mirka, donando in beneficenza un milione di franchi svizzeri e Dayana Yastremska in supporto alle famiglie di Odessa.

twitter.com/aisamhqureshi

Hanno unito le forze invece i tennisti iberici per supportare la Croce Rossa spagnola mentre è tutta polacca la raccolta fondi promossa da Sandra Zaniewska per l’acquisizione di materiale sanitario e di protezione da donare a chi è in prima linea in questa emergenza.

Ha avuto invece il supporto della WTA l’iniziativa di Madison Keys. La statunitense, invece che far arrivare un “pacco regalo” alle famiglie in difficoltà come fatto da Aisam-ul-Qureshi, ha optato per la donazione di 20 carte VISA prepagate del valore di 100$. La Charity della Women Tennis Association ha poi raddoppiato le tessere a disposizione.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy