Le tenniste che hanno battuto Serena Williams negli ultimi anni… Ma fu vera gloria?

Le tenniste che hanno battuto Serena Williams negli ultimi anni… Ma fu vera gloria?

Dal blog “Il Tennis di Omar” un’interessante riflessione sulle giocatrici che negli ultimi anni hanno battuto la n. 1 del mondo. In attesa del match di Serenona contro Camila Giorgi, diamo una ripassata…

Ripubblichiamo un interessante articolo del blog “Il tennis di Omar”: qui il pezzo originale.

L’argomento che tiene banco in questi giorni sui vari siti tematici, è il pessimo sorteggio capitato alla nostra Camila Giorgi che, si ritroverà contro al primo turno degli Aus Open, come ormai sapete…Serena Williams!

Più o meno son tutti concordi nel dire che, per Camila non ci siano possibilità e questo francamente spiace dirlo, lo penso anche io… anche se sarei ben felice di essere smentito!

giorgi 8

Ho più volte letto che per Camila è comunque un’ottimo sorteggio, dal momento che se dovesse vincere, avrà un merito che si porterà avanti nel tempo, per via del livello fuori quota della tennista eventualmente battuta… Se al contrario dovesse perdere, nessuno potrà obiettare perchè in tal caso, avrà perso contro la numero 1 del mondo! Ma è proprio vero?

Guardate cari amici, che ci sono anche altre combinazioni nel mezzo… Non si passa dal nero al bianco, senza altre sfumature di colore… Si può vincere con demerito (esempio per ritiro di Serena, come è a volte accaduto) e si può anche perdere prendendo quella che in gergo chiamano ‘stesa’!

Allora invece di fare sciocche previsioni sul bianco o sul nero, proviamo a guardare insieme la situazione delle sconfitte della Williams negli ultimi anni e cosa hanno portato in dote a chi ha fatto di volta in volta il colpaccio!

Serena dal 2011 al 2015 ha perso più volte di quello che forse si potrebbe immaginare: inclusa Fed Cup, in totale 33 volte! Ma scremando questi risultati negativi, si scopre che le volte in cui non è scesa in campo e che si è ritirata durante la partita, sono la grande maggioranza. In realtà quindi, le vere sconfitte all’ultimo punto, sono state veramente poche e in tutti i casi, l’eco di quella prestazione ha sempre lasciato il tempo che trovava, in chi è riuscita a fare il colpaccio… Nessuna firma nella storia del tennis che, ricordo arriva solo quando vinci uno Slam… Non se batti Serena una volta nella vita!

2011:

Vera Zvonareva vince in tre set a Eastbourne. Quanti di voi lo avrebbero ricordato a distanza di qualche anno, se non lo aveste letto ora? In realtà era un torneo minore e sappiamo bene quanto l’americana possa in questi casi, giocare più per obblighi contrattuali, che per proprie ambizioni!

zvonareva_25-10-201_588512a

Marion Bartoli vince al quarto turno di Wimbledon. la ricordiamo per quella vittoria, o perchè Wimbledon è stato il coronamento della sua carriera prima del suo definitivo ritiro dal circuito?

Samantha Stosur vince in finale a New York. Questa è si una vittoria che tutti gli appassionati sicuramente ricorderanno e che vale la pena di annoverare negli annali… Ma dopo quello slam, l’australiana non si è mai più ripetuta a livelli di tornei maggiori, lasciando intravedere la classica “rondine che non fa primavera”…

 

2012:

Ekaterina Makarova batte Serena A Melbourne… Anche in questo caso, parliamo ora di una vittoria che pochi ricordano, perchè ottenuta da una tennista che poi in realtà, a parte l’ingresso in Top-ten non ha mai inciso il suo nome nella storia del tennis…

Caroline Wozniacki a Miami. Grandi amiche… e anche in questo caso, questa vittoria non ha portato alcun miglioramento nelle prestazioni della danese, tanto che i suoi maggiori titoli, li ha vinti negli anni precedenti al 2012.

Australian Open Tennis

Virginie Razzano a Parigi… Primo turno. Certo qualcuno lo ricorderà… Ma se io vi chiedessi senza fare controlli, cosa portò in dote ala francese nei mesi successivi quella prestazione, quanti di voi mi potrebbero rispondere? In realtà la tennista d’oltralpe, non ha tratto da quella prestazione, alcun beneficio per la parte restante della sua carriera… mai neanche un 220k vinto successivamente!

Angelique Kerber a Cincinnati batte la Williams. Nessun clamore, trattandosi di un torneo minore e come già detto, Serena non sempre li gioca con la giusta motivazione. Anche in questo caso, quella vittoria non ha fatto nascere una tennista che ricorderemo nei prossimi decenni. Nessun torneo di prestigio mai vinto dalla tedesca.

 

2013:

Sloane Stephens ai quarti di Melbourne. La ricordo ancora adesso… Allora pensai ad una possibile nuova stella del tennis in arrivo, nonostante la giovanissima età… Promesse per il momento ancora non mantenute, anche se c’è tempo… solo due International nella sua pur giovane carriera!

Tennis Australian Open 2013

Sabine Lisicki A Wimbledon, fa il colpaccio agli ottavi contro la Serenona! Anche in questo caso, ci troviamo di fronte ad una tennista che in carriera dopo quella vittoria di prestigio, non ha saputo mantenere le promesse e per lei il tempo avanza inesorabile… Unica occasione per firmare la STORIA DEL TENNIS, le passo in finale a Wimbledon, quando perse con le lacrime agli occhi, contro quella Bartoli che poi si sarebbe subito ritirata dal circuito. Le immagini di quella partita, sono ancora molto nitide nella mente di molti appassionati!

 

2014:

Ana Ivanovic vince agli ottavi degli Aus Open contro Serena. Gran risultato che anche in questo caso, non porterà alcun risultato di prestigio da lì in avanti. Lo Slam Ana lo ha vinto 6 anni prima e forse nella mente di molti tifosi, la serba trova piu’ posto per via delle sue grazie, che non per i (pochi) tornei vinti..

Alizè Cornet fa il primo dei due colpacci messi a segno contro l’americana a Dubai. Poi si ripeterà a Wimbledon. Per la francesina, si può dire piu’ che altro di essere diventata forse la “bestia nera” della Williams e niente di piu’. Dal momento che, a parte il titolo vinto solo stanotte… Della sua carriera c’è ancora un po’ poco da raccontare…

WTA Dubai Duty Free Tennis Championship - Day Five

Jana Cepelova fa il colpaccio a Charleston… Lo sappiamo tutti cosa ha coportato per lei quella vittoria in seguito… NULLA… solo un mero dato statistico nel suo personale storico!

Garbine Muguruza al Roland Garros: Tennista additata da tanti, troppi addetti come possibile futura nr. Uno da qui a qualche anno. Anche io un po’ ci credo, ma a partel’unico Mandatory vinto l’anno seguente in Cina, senza battere buon per lei alcuna vera Top. Per ora ci sono solo sane aspettative non ancora concretizzate!

 

2015:

Belinda Bencic in semifinale a Toronto. Anche in questo caso, trattasi di una vittoria in un torneo minore che nulla aggiunge alla pur giovane carriera dell’elvetica che per ora ha tutto da dimostrare, anche se con la carte in regola per diventare una grande. Ma di quella vittoria, come lei stessa ammette, c’è parecchio stupore… Forse troppo!

ROBERTA-VINCI-SENZA-PIETA’

Roberta Vinci in semifinale a New York. I brividi ritornano ancora oggi, se solo ci ripensiamo… “adesso applaudite anche me caxxo”… Ce lo ricordiamo tutti, come ci ricordiamo tutti la splendida finale persa contro Flavia… è storia recentissima che ancora scalda tanto i cuori dei tifosi azzurri… Poi la pausa invernale, con la speranza che Roberta potesse finalemnte realizzare il sogno della Top-ten qust’anno… Ma come voi stessi sapete, dal momento che parliamo di una tennista di casa nostra, il suo nuovo 2016, non è iniziato sotto i migliori auspici… Almeno per quelle che sono le nostre aspettative! Quest’anno due vittorie e due sconfitte, dopo un fine 2015 certamente non esaltante…

Bene… A parte le grandi campionesse che hanno battuto la Williams in questi anni e che non ho citato, dal momento che ritengo siano in grado di farlo ancora (vedasi Azarenka, Kvitova, Halep…)… Di tutte le altre tenniste sopra citate, nessuna ha tratto alcun beneficio da quella vittoria in ogni caso inaspettata! NESSUNA!

Questo per dire che battere Serena Williams è possibile, perchè le vittorie contro pronostico in particolar modo nel tennis sono all’ordine del giorno. Ma non ti cambia la storia… Nè la tua, nè quella del tennis in generale!

Resta una semplice soddisfazione personale, ottenuta da singola prestazione e null’altro… A meno che, a meno che la nostra Camila dopo aver battuto Serenona, riesca anche a vincere altre sei partite in due settimane… Allora si che quella vittoria potrebbe assumere un significato completamente diverso!

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy