Flavia Pennetta sul ritiro: “Ora mi sento più libera, smettere dopo aver vinto è una pacificazione”

Flavia Pennetta sul ritiro: “Ora mi sento più libera, smettere dopo aver vinto è una pacificazione”

L’ex campionessa US Open 2015 ha parlato del suo ritiro e anche di quello, parziale, della campionessa mondiale in carica, Federica Pellegrini.

E’ una Flavia Pennetta risoluta e “liberata” quella che si è presentata ai microfoni del quotidiano “La Repubblica“. La campionessa brindisina ha parlato del suo ritiro e di quello, annunciato solo pochi giorni fa, seppur parziale, di Federica Pellegrini, reduce da uno splendido oro agli ultimi mondiali di nuoto.

Ora vinci i 200 alle Olimpiadi e lascia anche tu”, scrisse la Pennetta alla Pellegrini, che si era complimentata con la tennista per la decisione maturata in seguito al trionfo Slam. Federica, due anni dopo si ritrova con una prestigiosa medaglia d’oro ottenuta ai mondiali di Budapest, nella sua specialità preferita, i 200 m stile libero. Può andar bene lo stesso.

“Penso che il tennis e il nuoto abbiano tanto in comune. Io ero stanca di competere, ma non con gli altri, io non ho mai giocato contro gli altri, ma con me stessa.
Gli sportivi professionisti sono dei privilegiati, girano il mondo, spesso guadagnano cifre impensabili. Ma smettere è una liberazione, significa rompere quella bolla di vetro nella quale, inevitabilmente, sei stata cacciata quando eri bambina. Smettere vincendo è una pacificazione con te stessa. Significa dire ce l’ho fatta, ho raggiunto quello che volevo, ora basta, c’è un altro percorso che mi aspetta.”

La vita privata di Flavia Pennetta ora è diversa e i suoi impegni sono evidentemente volti alla casa e alla famiglia. Le mie giornate erano regolate dal fisioterapista, dall’allenamento, dallo psicologo, tutto girava attorno a un colpo sbagliato, a una reazione in campo non efficace, sei sempre tu e la racchetta. Ora se ho voglia di andare a prendere un caffè con le mie amiche, vado. Tutto questo ha segnato la mia liberazione.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy