Coppa Davis, Andreas Seppi si fa rimontare un set, ma batte Berlocq e regala il secondo punto all’Italia

Coppa Davis, Andreas Seppi si fa rimontare un set, ma batte Berlocq e regala il secondo punto all’Italia

L’italiano, dopo aver dominato i primi due set, lascia all’argentino la possibilità di passeggiare nel terzo, mentre nel quarto, non sfrutta due break di vantaggio e riesce a vincere solo al tie-break, al quarto match point.

Commenta per primo!

Dopo la vittoria di Lorenzi, l’Italia raccoglie anche la vittoria di Seppi e chiude la prima giornata in vantaggio due a zero. Se nel primo match disputato, Pablito non ha avuto problemi contro Pella, non si può dire lo stesso di Andreas Seppi, vincitore in 3 ore sull’argentino Berlocq.

UN OTTIMO INIZIO PER SEPPI- Sotto il sole cocente di Buenos Aires, comincia il match che vede opposti Andreas Seppi e Carlos Berlocq, due giocatori simili e con una posizione in classifica che, più o meno, si equivale. Il match sembra cominciare a sorridere all’italiano che, grazie a due break, si trova subito avanti 4-1 e, nel game successivo, riesce ad annullare tre palle break che gli permettono di vincere il gioco e di rispondere per il set. Sul punteggio di 5-1, l’argentino non riesce ad essere incisivo e, al quarto set point, cede il primo parziale a Seppi. Nel secondo set la musica non sembra cambiare poichè, dopo soli tre game, il tennista di Bolzano è già scappato sul 3-0. L’occasione, però, non stenta ad arrivare in favore del tennista sudamericano che, sul 2-4, ha due palle break a favore, che non riesce a convertire, consegnandosi di fatto ad Andreas, il quale mette a segno un break nel game successivo portando a casa il parziale con il punteggio di 62.

LA RESURREZIONE DI BERLOCQ- Dopo due set dominati, in poco più di 90 minuti, l’italiano sembra prendersi una pausa, di fatto lasciando andare il parziale nelle mani del tennista di Chascomus, il quale si limita a mettere la palla dall’altra parte della rete, aspettando l’errore dell’altoatesino che puntualmente arriva, ed in poco tempo è 61 per l’Argentina.

UN QUINTO SET SFIORATO- Il quarto set sembra essere la dimostrazione palese che, il parziale precedente, è stato un semplice passaggio a vuoto dell’attuale numero 68 al mondo, il quale si porta ,in pochi minuti, sul 52 con doppio break. Il sudamericano, a pochi punti dalla sconfitta, però, non si lascia abbattere e tira fuori il coniglio dal cilindro, vincendo ben 4 games di fila, e ribaltando totalmente la situazione, vanificando quindi la chance di Seppi di servire due volte per il match e costringendo il suo avversario a servire per restare nel parziale. Sul punteggio di 65, Carlos lascia andare il game, perdendolo a 0 ed accontentandosi del tie-break: qui, gli errori sono molti, soprattutto da parte dell’argentino, che si trova a dover inseguire e, successivamente, a fronteggiare tre match point, di cui due sul servizio dell’italiano. Berlocq, però, sorprende tutti e gioca i match point con un coraggio non indifferente, che gli permette di portarsi sul 66. Nonostante ciò, il bolzanese cerca di rimanere lucido e, su un punto fondamentale come quello del 6 pari, tira fuori un gran dritto che non solo gli vale un quarto match point, ma infonde anche molta fiducia a sè stesso, togliendone di conseguenza all’argentino. Finalmente, alla quarta palla match, l’italiano riesce ad approfittare di un dritto lungo di Berlocq ed a chiudere un match che, se fosse andato al quinto, avrebbe potuto riservare brutte sorprese all’Italia.

Coppa Davis- Primo turno

Andreas Seppi (ITA) b. Carlos Berlocq (ARG) 61 62 16 76 (6)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy