Agassi: “Sono convinto che Nole tornerà ai suoi migliori livelli”

Agassi: “Sono convinto che Nole tornerà ai suoi migliori livelli”

Andre Agassi è molto positivo ed assolutamente convinto che Djokovic sia sulla strada giusta per tornare al suo miglior livello.

2 commenti

“CHE NESSUN SI SORPRENDA SE NOLE VINCE”- E’ chiaro sin dal principio , il pensiero di Andre Agassi. Il Campione americano , che è tornato accanto a Novak Djokovic nello Slam londinese, nell’intervista rilasciata a The Guardian sottolinea subito che il ritorno alla vittoria del serbo non deve meravigliare. “Io non direi che ha perso la sua aura di invincibilità. Può vincere il torneo? Certo che può vincerlo! Questo è il progetto, migliorare ed esser convinti che si può vincere, che si può realizzare questo sogno”. E’ dal Roland Garros che Andre e Nole non si incontrano , ma i due sono sempre rimasti in continuo contatto. ” Ci sentiamo ogni giorno, ed ora lo conosco molto meglio che all’inizio. Posso assicurarvi che crediamo molto nel nostro progetto e in come lo abbiamo resettato. Ci lavoriamo di comune accordo e siamo contenti di  come va prendendo forma”.

NON PER SOLDI, MA PER PASSIONE- ” Il rapporto  tra me e Nole non è una transazione imprenditoriale , e non lo sarà. Non ho bisogno di nulla anzi , anch’io sto imparando e gli do gli strumenti di cui necessita. Credo sia importante che Nole sia un tipo sveglio e persuasivo ed ora è sulla strada giusta. Si è circondato di un paio di persone che lo sostengono  e farà molto con molto poco”. Agassi si riferisce chiaramente  all’arrivo nel team di Mario Ancic. “E’ stata una decisone importante e molto intelligente”, dice il Kid di Las Vegas. Infine, si sofferma su cosa possa servire a Djokovic che per tornare ai massimi livelli. ” Quando ad  uno che ha vinto così tanto capita di cambiare  nel giro di una notte, ebbene questo non ha niente a che vedere col tennis. Tutto accade per una ragione; hai bisogno di trovare ispirazione e la giusta motivazione per continuare. Il cuore e la mente sono come un conto corrente bancario, bisogna dare più di quanto si prende. Se così non è,  si va in bancarotta”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marinella Picosanta - 3 mesi fa

    Assolutamente sì

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alessandro Alvaro - 3 mesi fa

    Vaaaaiiiiiii Nooooleeeeee!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy