John McEnroe alla BBC: “Secondo il mio parere gli US Open potrebbero giocarsi”

L’americano, sette volte campione Slam, parla alla BBC del tennis post Covid e di ciò che si è imparato dagli errori commessi per ingenuità.

di Lorenzo Marini, @marinilorenzo21

John McEnroe, parla alla BBC di come ha vissuto la sua quarantena e della situazione attuale che il tennis mondiale sta vivendo. A detta dell’americano, in effetti, è stato tutto molto strano, da ciò che è stato vissuto a ciò che sarà: “E’ stato strano. E’ stata l’esperienza più strana della mia vita, davvero inquietante” afferma McEnroe riferendosi alla quarantena, che parla della stagione su cemento e US Open che verrà: “Bisogna aspettare. L’NBA riprenderà in completo isolamento ad Orlando. In Florida ad esempio i casi salgono, a New York è in miglioramento invece. Penso che gli US Open potrebbero giocarsi, tutti i giocatori saranno protetti il più possibile.

“Non conosco ancora le misure restrittive, ci sarà da lavorare sicuramente. Il tennis deve ritornare” continua il sette volte campione Slam. Dopo l’infausto Adria Tour sicuramente non si ricommetteranno gli stessi errori, di quest’idea è Super Brat: “Quando ho visto gli stand pieni all’Adria Tour non pensavo fosse reale ed infatti è successo quel che è successo. Che ci serva da lezione tutto ciò” conclude colui che di US Open ne ha conquistati quattro, speranzoso sulla ripresa del tennis mondiale.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy