Nadal punzecchia Kyrgios: “Per diventare un campione c’è tanta strada da fare”

Nadal punzecchia Kyrgios: “Per diventare un campione c’è tanta strada da fare”

Centrato il terzo turno a Wimbledon, il tennista spagnolo ha espresso soddisfazione per la vittoria ottenuta e lancia qualche stoccata a Kyrgios, indicando l’australiano come un giocatore di assoluto talento, ma discontinuo nelle prestazioni.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Rafa Nadal guadagna l’accesso al terzo turno di Wimbledon, battendo in quattro lottati set Nick Kyrgios. Lo spagnolo, in conferenza stampa, ha analizzato l’andamento del match, mostrandosi soddisfatto per la vittoria, nonstante qualche calo in alcuni momenti del match, e non ha risparmiato frecciate al collega australiano, indicato come un giocatore di assoluto talento, ma incapace di esprimersi ad alti livelli in tutti gli incontri.

L’attuale n. 2 del ranking si è detto felice per il risultato, senza, però, mancare di sottolineare le difficoltà registrate ad inizio secondo parziale: “Ovviamente sono contento per la vittoria. È stata una partita dura contro un avversario tosto. Ho giocato un gran primo set, poi all’inizio del secondo è stata difficile. Sul 4-3 mi sono distratto, ma nel terzo e nel quarto sono stato bravo nei tie-break. Si tratta di una vittoria importante per me, ho giocato sotto pressione ma ho fatto molte cose nel modo migliore. Ora mi attende un giocatore complicato come Tsonga, so benissimo che ogni match è duro e non c’è tempo per rilassarsi“.

Nadal, interrogato sul tema, ha valutato le possibilità di Kyrgios se affrontasse ogni match come quello di ieri e non lesina stoccate al tennista di Canberra: “Come ho detto molte volte, stiamo parlando di un giocatore talentuoso, ma ci sono altre cose importanti che devi fare per diventare un campione. Ha le basi, gli ingredienti necessari per diventarlo, ma ovviamente devi nutire passione per questo sport, altrimenti è dura arrivare in alto. Disponendo di quel servizio e di tutto il resto potrebbe vincere Slam, è vero che che le cose potrebbero essere completamente diverse per lui se giocasse sempre come oggi. Guardate il primo turno contro Thompson, ha vinto, ma l’intensità e il modo di giocare non erano gli stessi. Gli piace giocare questi incontri, ma per vincere trofei importanti non devi affrontare solo top player, ma anche altri giocatori ugualmente validi“.

 

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Loretta Borel - 3 mesi fa

    L’australiano potrebbe fare molto di più. Ha passato due set a discutere con l’arbitro ! Alla fine mi sono rotta di queste sceneggiate e sono andata a dormire . Insopportabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Marta Guti - 3 mesi fa

    È stato obiettivo e anche un signore…. da l’altra parte non si può dire la stessa cosa…. Corriere della Sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy