Next Gen Atp Finals: De Minaur non si ferma più, passa Kecmanovic

Next Gen Atp Finals: De Minaur non si ferma più, passa Kecmanovic

Alex De Minaur asfalta in tre rapidi set Casper Ruud e supera il girone a punteggio pieno, approdando in semifinale da imbattuto. Sarà invece Miomir Kecmanovic l’avversario di Jannik Sinner.

di Antonio Sepe

Chi fermerà Alex De Minaur? E’ questa la domanda che balena nella testa di molte persone, impressionate dal percorso netto del tennista australiano, capace di approdare in semifinale alle Next Gen Finals senza ancora aver perso set ma soprattutto rendendosi protagonista di un gioco efficace e propenso, che esalta il pubblico e che mette in difficoltà gli avversari. La finale persa lo scorso anno contro Tsitsipas deve avergli dato quel quid in più che quest’anno lo sta portando avanti nel torneo, più determinato e motivato che mai. Positivi ma non perfetti i due match precedenti, dove sia Davidovich Fokina che Kecmanovic erano riusciti a strapparli un set; impeccabile quest’oggi l’incontro contro il norvegese Casper Ruud, il quale ha conquistato appena tre giochi ed ha capitolato dopo poco più di un’ora di gioco. Nonostante il numero 56 del mondo – quarta testa di serie in questo torneo – non abbia giocato male, come testimoniano il 75% di prime palle in campo e le diverse occasioni avute nell’arco della sfida, De Minaur è stato sublime, neutralizzando qualsiasi offensiva del suo avversario e risultando incredibilmente freddo nei punti cruciali tanto da vincere ben quattro game al killer point – ben tre nel secondo set terminato 4-0. Pessima partenza di Ruud, che ha annullato tre palle break nel primo game del match, tenendo a fatica il servizio, ma poi ha subito un parziale di nove giochi a zero, che ha visto l’australiano dominare prima e seconda frazione di gioco. Nel quarto set c’è stato un po’ più di equilibrio, ma De Minaur ha dato l’impressione di essere sul pezzo e di essere prossimo all’accelerazione che gli avrebbe consegnato la sfida. Dopo tre palle break sprecate nel quarto gioco, l’australiano si è rifatto nel seguente turno di risposta, piazzando il break che ha messo fine al set e lo ha spedito in semifinale, estromettendo definitivamente dal torneo Ruud. Per la prima testa di serie del torneo, in semifinale ci sarà Frances Tiafoe o Mikael Ymer.

Miomir Kecmanovic, 20 anni

Approda in semifinale anche Miomir Kecmanovic, che vanifica la sconfitta di ieri contro De Minaur superando in tre set Davidovich Fokina e dando seguito alla vittoria all’esordio, sempre in tre set, ai danni di Ruud. Ottima prestazione del serbo, che quest’oggi si è imposto in maniera piuttosto agevole, sfiorando l’ora di gioco. I primi due set sono stati totalmente a senso unico in quanto l’ottimo comportamento in risposta ed un solido servizio hanno messo in discesa la strada del tennista di Belgrado, che si è portato avanti di due set con un duplice 4-1. Tre palle break in avvio di terzo parziale sembravano poter confermare il filo conduttore di questo match, ma lo spagnolo ha avuto una reazione d’orgoglio, portando il set al tie-break. Un mini-break ottenuto nel finale ha persino dato a Davidovich Fokina la chance di prolungare la sua permanenza a Milano, ma dopo aver mancato due set point, si è arreso per 8 punti a 6. Prosegue dunque il suo cammino alle Next Gen Atp Finals Kecmanovic, che ora sfiderà Jannik Sinner.

[1] A. De Minaur b. [4] C. Ruud 41 40 42

[5] M. Kecmanovic b. [7] A. Davidovich Fokina 41 41 43(6)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy